Olimpiadi Roma 2014: scelti i luoghi per gare e cerimonie

Il tennis lascerà il Foro Italico, la maratona arriverà davanti al Colosseo

Olimpico Roma - nuovi parcheggi grandi eventi

Roma deve ancora ottenere la certezza di ospitare le Olimpiadi del 2024 – e per farlo dovrà battere la concorrenza di Parigi, Los Angeles e Budapest, insomma una vittoria tutt'altro che scontata – ma, proprio per non farsi trovare impreparati, sono già stati scelti e resi noti i luoghi (alcuni ancora da realizzare) che ospiteranno le gare e le cerimonie dei giochi Olimpici e di quelli Paralimpici.

Il progetto per la candidatura sarà reso pubblico ufficialmente dopodomani, mercoledì 17 febbraio, con una cerimonia in diretta tv, ma i luoghi sono già stati resi noti.

Lo stadio Flaminio ospiterà la gare di rugby, e questo era quasi scontato, ma anche le gare di pentathlon. A Tor Vergata, nell'impianto ora abbandonato delle Vele di Calatrava, una volta terminata la costruzione degli impianti si terranno le finali di volley e le gare di basket. Il Circo Massimo farà da sfondo alle gare di beach volley. Al Palalottomatica (che sarà sottoposto a restauro) si terranno le gare di volley.

All'Eur, al Laghetto balneabile, si sfideranno gli atleti del triathlon, al Tre Fontane l'hockey prato e in un bacino artificiale che sarà costruito vicino alla Nuova Fiera di Roma si svolgeranno tutte le gare degli sport acquatici, canoa, canottaggio, nuoto di fondo. Il tennis lascerà la storica location del Foro Italico per trasferirsi a Tor Vergata, che ospiterà anche le gare di pallamano e ginnastica in uno stadio costruito ex-novo.

Per quanto riguarda la maratona e la marcia, il traguardo sarà sotto l'arco di Costantino ma si sta ancora studiando il percorso, così come per le gare di ciclismo che arriveranno ai Fori Imperiali (e chissà come si farà con i sampietrini). La cerimonia di presentazione si terrà sul Palatino, mentre per la vela bisognerà trasferirsi a Cagliari.

Per tutti gli impianti è già stato pensato al dopo-Olimpiadi: il villaggio Olimpico sarà a Tor Vergata e verrà lasciato in eredità al campus universitario, mentre il Media Center che ospiterà i giornalisti sarà a Saxa Rubra e verrà poi occupato dagli studi Rai.

  • shares
  • Mail