Capodanno a Roma: 650 vigili urbani faranno gli straordinari

Scongiurato il rischio forfait, ma le presenze sono comunque meno di quanto servirebbe

sciopero vigili Roma 12 febbraio 2015

Non si ripeterà quanto accaduto lo scorso Capodanno a Roma, con il forfait dell'80% dei vigili urbani in una delle notti più complicate dell'anno. Non si ripeterà ma non è ancora detto che la situazione sarà del tutto tranquilla. Il Comandante della Polizia Locale Raffaele Clemente ha annunciato che 650 vigili urbani hanno già "confermato la loro partecipazione ai servizi relativi alle due giornate" del 31 dicembre e del 1 gennaio, e il numero è destinato a crescere in queste ore.

A scongiurare un black-out come quello dello scorso anno, oltre agli strascichi giudiziari e disciplinari di quella vicenda, anche una maggior chiarezza per quanto riguarda gli straordinari pagati, con circa 15 € in più l'ora.

Non è detto, però, che questo basti a evitare disagi. Infatti secondo il Campidoglio servirebbero 1024 agenti in servizio straordinario, oltre ai 210 in servizio ordinario, e per quanto possano crescere le adesioni in queste ore sembra improbabile che si arrivi a quella cifra. Si potrà raggranellare qualche presenza in più spostando dei turni dalla mattina del 31, come fatto l'anno scorso, ma questo è tutto.

Secondo le stime, 824 vigili saranno (o dovrebbero essere) in servizio la notte e altri 200 per gli eventi previsti la mattina di Capodanno. 580 aranno schierati per il Concertone al Circo Massimo; 51 ad Anagnina, 60 a Laurentina, 36 a Battistini e 39 a Rebibbia per gli eventi nelle stazioni metro, più altri schierati per eventi privati che si annunciano molto affollati. 54 agenti saranno schierati alla Fiera Roma per Amore 2015 e 40 a piazza Civiltà del Lavoro. Per il 1 gennaio invece 60 i vigili per l'Angelus, 60 a Santa Maria Maggiore e 80 per la mezza maratona.

  • shares
  • Mail