Giubileo, schierati 2000 uomini delle forze dell'ordine in più

Il questore di Roma Nicolò D'Angelo, intervenendo alla conferenza stampa sul piano per la sicurezza del Giubileo di ieri sera nella Capitale, ha fatto il punto sul dispositivo di sicurezza in preparazione dal Viminale e dalle autorità locali in vista dell'anno Giubilare, che comincerà il prossimo 8 dicembre. Presenti il prefetto di Roma e commissario straordinario per il Giubileo, Franco Gabrielli.

"Il piano presentato e varato è contenuto in un documento di oltre 200 pagine e la sua attuazione arriva al suo completo dispiegamento il 23 novembre, 15 giorni prima dell'apertura della Porta Santa [...] saranno impegnati 2000 uomini tra polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia Roma Capitale e forestale"

ha spiegato il questore, aggiungendo che saranno anche emanate apposite ordinanze, di volta in volta, per prevedere misure e uomini aggiuntivi in vista di eventi particolarmente a rischio, come l'esposizione della salma di Padre Pio o la beatificazione di Madre Teresa di Calcutta. Dalle periferie ai mezzi pubblici fino alla Capitaneria di Porto (che oltre al mare si occuperà di monitorare anche Tevere ed Aniene) e ai controlli aeroportuali, le misure straordinarie in fase di stesura da parte del Viminale saranno molteplici.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: