Targhe alterne a Roma: il 16 novembre circolano le pari, il 17 le dispari

smog e traffico

Inquinamento sopra i livelli di guardia nella città di Roma, e per questo l'amministrazione comunale corre ai ripari con i famigerati provvedimenti di blocco del traffico. Dopo la giornata di domenica 15, che ha visto il ritorno delle domeniche a piedi in tutta la fascia verde, con il blocco esteso anche alle Euro 5, lunedì 16 e martedì 17 vedono un altro provvedimento poco amato dagli automobilisti: le targhe alterne.

Lunedì 16 novembre non potranno circolare auto e moto con l'ultima cifra della targa dispari dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. via libera a veicoli elettrici, ibridi, a metano, gpl, agli Euro 6 a benzina e diesel, ai ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 e ai motocicli quattro tempi Euro 3. Nessuno stop anche per i mezzi car sharing, car pooling o con contrassegno disabili.

Martedì 17 novembre vale la stessa misura, a targhe invertite, per i veicoli con l'ultima cifra della targa pari.

I mezzi più inquinanti, ovvero gli Euro 0, gli Euro 1 e, per i diesel, anche gli Euro 2, dovranno fermarsi a prescindere dalla targa, sia oggi che domani, sempre nella Fascia Verde, nella fascia oraria 7,30-20,30, senza interruzioni. Il provvedimento di limitazione alla circolazione interessa: gli autoveicoli a benzina 'euro 0' e 'euro 1'; gli autoveicoli diesel 'euro 0', 'euro 1' e 'euro 2'; i motoveicoli e i ciclomotori a due, tre e quattro ruote 2 tempi e 4 tempi 'euro 0' e 'euro 1'; le microcar diesel 'euro 0' e 'euro 1'. Anche in questo caso previste delle deroghe, come ad esempio per i mezzi a gpl, metano o con contrassegno disabili.

  • shares
  • Mail