Roma, Giubileo: previste 64 tonnellate di rifiuti in più al giorno. Ama promette misure adeguate

Cassonetti differenziata Roma pieni di rifiuti

Il Censis ha pubblicato il rapporto "Roma verso il Giubileo". Lo studio rende conto delle previsioni di incremento di rifiuti urbani durante l'incipiente Giubileo straordinario, e anche della percezione che hanno del problema i cittadini della capitale.

Secondo il Centro Studi Investimenti Sociali, l'arrivo dei pellegrini a Roma per l'Anno Santo produrrà, in media 64 tonnellate di rifiuti in più al giorno. Se si pensa che solo nel 2014 la spazzatura della capitale è stata pari a 1,7 milioni di tonnellate, ovvero 600 kg per abitante, la paura di non riuscire in un efficace smaltimento è molto diffusa. Tali timori sono rivolti soprattutto al centro storico, dove l'afflusso di turisti sarà particolarmente elevato.

C'è poi da notare che il 61% dei romani ritiene che la città è più sporca rispetto a due anni fa. Dall’indagine, emerge che la raccolta dei rifiuti è peggiorata per la maggioranza della cittadinanza, mentre il 33% la giudica invariata e solo il 6% ritiene che Roma oggi sia più pulita.

Soltanto 5%, inoltre, colloca la raccolta dei rifiuti tra i servizi comunali meglio operanti. Per la maggior parte dei romani, invece, il giudizio è molto severo. Anche se c'è ancora più durezza nel giudicare la manutenzione stradale. Tuttavia, è opportuno evidenziare che dopo la chiusura di due anni fa della discarica di Malagrotta, la raccolta differenziata è passata dal 24% all’attuale 43%.

Da Ama, come riporta Il Corriere della Sera, fanno sapere che "con l’incremento della differenziata si sta riducendo l’intasamento dei cassonetti". Inoltre la municipalizzata ha già preventivato la messa al lavoro di 300 operatori in più, il gps sui mezzi per l’ottimizzazione delle uscite, la sostituzione dei vecchi cassonetti e l’aggiunta di 10 mila cestini in tutta Roma entro il 31 dicembre di quest'anno. Dal 2 novembre, poi, l'azienda ha dato il via una ad nuova raccolta differenziata per le attività commerciali e di ristoro del I Municipio.

Il Presidente dell'Ama, Daniele Fortini, in attesa di un incontro con il commissario Tronca, rende noto che sono allo studio misure straordinarie, come la raccolta anche di domenica.

  • shares
  • Mail