Alberone: posato il nuovo leccio, è più piccolo del precedente

img_20151102_114746.jpg


Dopo l'incidente di giovedì – quando la posa dell'albero era stata interrotta per un errore di manovra che aveva "scortecciato" il leccio, rendendolo inservibile – l'Alberone ha un nuovo… alberone, anche se a vederlo fa strano chiamarlo così. Il giovane leccio trapiantato sulla piazza antistante il mercato del quartiere Appio ha infatti dimensioni ancora minori del precedente piantato un anno fa, che a sua volta era molto più piccolo della quercia che per quasi vent'anni aveva fatto ombra alla piazza.

Il nuovo "alberello", ribattezzato Bonsai o Arbre Magique dai residenti, è un leccio di 20 anni, posato nell'alloggiamento con tanto di impalcatura che lo sorregge e ne copre una parte della corteccia, facendo quindi sorgere il dubbio che sia lo stesso albero scortecciato la settimana scorsa.
Alberone
Per questo i residenti, prima di affezionarsi, aspettano di verificare che attecchisca sul serio.

Intanto non mancano le polemiche, perché il leccio trapiantato l'anno scorso (tra le autorità presenti, mentre stavolta è stato fatto tutto all'insegna del basso profilo) aveva garanzia di due anni, quindi la ditta avrebbe dovuto fornire un albero di pari dimensioni. Cosa che evidentemente non è accaduta, e chissà se la telenovela finirà qui.

  • shares
  • Mail