Delibere "Accogliamoci", l'8 settembre il concerto per la chiusura

L'8 settembre 2015 a Eutropia - L'Altra Città Festival il concerto di chiusura della campagna di iniziativa popolare Accogliamoci

L'8 settembre, storicamente, è una data molto importante per Roma: era il 1943 quando Roma perdeva il titolo di Capitale d'Italia in favore di Brindisi, ma erano tempi di guerra, di armistizi e di nazismo. Il prossimo 8 settembre 2015 sarà invece occasione per festeggiare la chiusura della campagna Accogliamoci, la raccolta firme per due delibere di iniziativa popolare per il superamento del sistema di campi rom a Roma e per un nuovo sistema di accoglienza che, dalla Capitale, possa portare ad adottare un nuovo modello virtuoso per l'accoglienza di migranti e richiedenti asilo.

L'iniziativa ha caratterizzato piazze e strade della Capitale lungo tutta l'estate, con un infaticabile esercito di volontari intenti a spiegare il contenuto delle delibere e raccogliere, non senza difficoltà, le firme per proporre le stesse in Campidoglio.

La prima delibera punta al superamento del sistema dei campi rom, un sistema illegale (per diritto e cultura) perpetrato nel tempo grazie alla "logica dell'emergenza" (un tema molto ampio e poco dibattuto) permettendo così l'arricchimento di pochi a discapito sia degli stessi rom che dei cittadini romani, che foraggiano inconsapevolmente la "mucca da mungere" di Mafia Capitale. La seconda delibera invece punta al superamento dell'attuale sistema di accoglienza migranti e richiedenti asilo, un sistema che negli ultimi giorni è arrivato ad un punto di non ritorno: complici, spiegano i relatori con molta onestà intellettuale, sono anche alcuni partner europei assolutamente indisposti a sostenere l'Italia in materia di accoglienza.

La campagna Accogliamoci si chiude quindi l'8 settembre con un concerto all'Eutropia - L'Altra Città Festival a Testaccio. Questa la line-up:

- Ardecore
- I Hate My Village (Adriano Viterbini - Bud Spencer Blues Explosion / Fabio Rondanini - Calibro 35, Afterhours)
- Cisco
- Almamegretta Sound System

Al 30 luglio erano state superate le 4000 firme: ne servono 5000 per poter presentare le delibere in Campidoglio.

Foto | Accogliamoci su Facebook

  • shares
  • Mail