Termini: al via la riqualificazione per il Giubileo 2016

Stanziati i fondi per mettere in sicurezza l'area attorno alla Stazione

termini02

Il Giubileo 2016 incombe, e uno dei biglietti da visita della città, la Stazione Termini, è in preda al degrado più assoluto. Per far sì che una delle maggiori porte d'accesso alla città non deprima turisti e pellegrini già dal loro arrivo, l'assemblea Capitolina ha dato l'ok all'assestamento di Bilancio e lo stanziamento di 4 milioni di euro per la riqualificazione dell'area attorno alla Stazione.

Lo ha annunciato il sindaco Ignazio Marino su Facebook.

Grazie all'assestamento di Bilancio approvato ieri notte sono stati stanziati 4 milioni di euro per la riqualificazione...

Posted by Ignazio Marino on Sabato 1 agosto 2015

Entro fine agosto, assicura il primo cittadino nel video, partiranno "i lavori su via Giolitti, via Marsala e via De Nicola per assicurare più parcheggi, più decoro e più sicurezza alle romane, ai romani e ai numerosi visitatori che Roma attende per il Giubileo della Misericordia”.

Di cosa si tratta lo spiega meglio l'assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci, che parla della volontà di rendere la città più sicura e accogliente, e definisce l'intervento "rivoluzionario sul piano della viabilità del decoro, della sicurezza, delle abitudini".

I lavori, che saranno anche notturni, consisteranno nel rifacimento dell'asfalto e dei marciapiedi e nella pulizia delle caditoie. Come già si sta sperimentando da qualche giorno, nelle tre strade interessate non si potrà più sostare, e si metterà fine quindi al parcheggio selvaggio attorno alla stazione. Chi vorrà arrivare con l'auto vicino ai binari, potrà utilizzare l'area "kiss and ride", con sosta gratuita di massimo 15 minuti, in Piazza dei Cinquecento. L'area sarà ampliata con la creazione di altri 50 posti.

Verranno creati e ampliati parcheggi per bici e motocicli, e all'interno della stazione si creeranno percorsi per disabili. Verranno spostate le fermate dei bus turistici e di collegamento con gli aeroporti, in modo che non siano troppo a ridosso degli ingressi della stazione, e ci sarà un'attenzione speciale per limitare il commercio ambulante e abusivo.

  • shares
  • Mail