Avere settant'anni (e dimostrarli tutti): buon compleanno, Cinecittà!

L'ingresso di Cinecittà - Foto: 06blog
Signore e signori, se Wikipedia non mente (e non mente quasi mai, direi), allora è ufficiale: Cinecittà compie 70 anni. La "vecchiettina italiana" del cinema venne inaugurata esattamente il 28 aprile di 7 decenni fa, nel 1937, dopo soli 15 mesi di lavori: erano i tempi del fascismo, e le costruzioni edili procedevano spedite.

E già si parla di festeggiamenti, anche se con qualche giorno di ritardo. Il 4 maggio infatti, sul set della serie in coproduzione italoamericana Rome - si terrà una grande serata evento con ospiti italiani e internazionali, protagonisti del grande e del piccolo schermo, per festeggiare la "Holliwood italiana". Domani invece PosteItaliane emetterà per l'occasione un francobollo celebrativo del valore di 65 centesimi, una rappresentazione dell'ingresso dell'edificio (che vedete nella foto qui sopra; no, non il francobollo: l'ingresso) e di un regista con una cinepresa.

Insomma festa grande per il centro cinematografico e ora anche televisivo (o forse dovremmo dire "soprattutto televisivo") del quartiere Tuscolano. Peccato che nel tempo l'edificio non abbia visto grossi miglioramenti e sia, sostanzialmente, poco curato: peccato soprattutto perché Cinecittà potrebbe e dovrebbe diventare un simbolo della creatività italiana, simbolo della Dolce Vita alla stregua della Fontana di Trevi. Perché non c'è stato nessun "restyling" nel corso degli anni? Forse sarebbe il caso di pensare ad una "aggiustatina" all'aspetto della nostra vecchiettina italiana del cinema. Per farla sembrare giovane, magari. E perché no, magari anche di nuovo attraente.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: