Tutor sulla via del Mare fuorilegge, le multe vanno annullate

Il Giudice di Pace di Roma ha accolto il ricorso di un automobilista che la scorsa estate era stato multato per aver superato di 16 chilometri orari il limite di velocità (70 km/h). L'uomo aveva visto riconoscersi 182€ di multa per eccesso di velocità ed aveva presentato ricorso: i dispositivi sono stati considerati dal Tribunale troppo vecchi dalla sentenza (anno 2007), dunque tutte le contravvenzioni potranno essere annullate e cancellate tramite ricorso.

Insomma, i tutor che si trovano sulla via del Mare e che avranno fatto disperare molti automobilisti sono stati giudicati fuorilegge, per la precisione quelli in funzione dal 2010 a oggi. La sentenza è stata emessa dalla sezione IV Civile del Giudice di Pace di Roma sul ricorso presentato da un automobilista multato il 17 agosto dell'anno scorso. Stando al verbale della polizia locale di Roma Capitale, responsabile della strada, a rilevare l'eccesso di velocità era stato il tutor che dal maggio 2007 vigila sul tratto compreso tra il km 17,200 e il km 15,550 nei pressi di Acilia.

  • shares
  • Mail