Lite per un sorpasso, vigilante spara: ferite due persone

cjtcrmbuwaqgm6x.jpg

Questa mattina intorno alle 7, all'altezza del chilometro 9 della strada Cassia-bis in direzione della capitale, è esplosa una accesa discussione tra una guardia giurata che viaggiava in un'auto e tre pachistani a bordo di un'altra.

L'auto con i pachistani, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe tentato un sorpasso azzardato e per questo sarebbe nata una lite inizialmente verbale: tutti e quattro si sarebbero poi fermati in un piazzola di sosta e il vigilante, un romano di 52 anni in servizio presso un noto istituto di vigilanza, aggredito (sostiene "fisicamente") dai tre, avrebbe estratto l'arma calibro 9 ed esploso alcuni colpi ferendo due degli stranieri, di 23 e 27 anni, all'addome e alle gambe.

Uno di loro è stato trasportato in eliambulanza in gravissime condizioni al policlinico Gemelli ed è stato sottoposto ad un delicatissimo intervento chirurgico (la prognosi per ora è riservata), l'altro invece al Sant'Andre, dove è stato giudicato guaribile in 60-70 giorni.

La guardia giurata, medicata sul posto, è stata fermata per tentato omicidio ma all'arrivo della Polizia ad essere stato trovato con la pistola in mano era il terzo 22 enne.

  • shares
  • Mail