ioSegnalo, il nuovo modo per chiamare i vigili a Roma

È partito ufficialmente il servizio che permette di contattare i vigili con un clic

sguardo Vigile
Dopo due mesi di sperimentazione, è partito ufficialmente ieri il servizio ioSegnalo del Comune di Roma, un modo "tecnologico" per inviare segnalazioni alla Polizia Locale tramite il portale di Roma Capitale. Nelle intenzioni del comandante dei Vigili Raffaele Clemente si tratta di un modo per incentivare i cittadini a segnalare violazioni e situazioni di degrado e per facilitare i rapporti tra utenza e vigili. Già negli ultimi anni le segnalazioni potevano avvenire per via telematica tramite l'account twitter @plromacapitale (che resterà attivo) ma con ioSegnalo l'obiettivo è di renderle più precise e puntuali.

Ecco come funziona il servizio: si accede direttamente dalla pagina ioSegnalo sul sito di Roma Capitale, e ci si identifica nel portale, se non si possiedono già i dati d'accesso. Questa è una prima difficoltà che rischia di limitare l'accesso al servizio, perché per autenticarsi bisogna utilizzare la Carta dei servizi, per chi ne è in possesso, oppure bisogna inviare copia dei propri documenti via mail o fax e attendere il completamento della pratica, oppure bisogna registrarsi agli sportelli dei municipi.

Una volta superato questo step, bisogna fornire obbligatoriamente un numero di cellulare valido, dopodiché si inserisce la via in relativa alla segnalazione e il motivo, scelto tra i seguenti:

    Incidente stradale con feriti
    Incidente stradale
    Sosta su passo carrabile
    Sosta su spazio riservato a disabili
    Rumori molesti e schiamazzi
    Mancato rispetto orario Bar/Pub/Discoteche
    Accampamento abusivo
    Veicolo abbandonato
    Affissione abusiva
    Buca
    Caduta rami/alberi
    Ambulanti abusivi
    Costruzione abusiva
    Discarica abusiva
    Occupazione suolo pubblico abusiva o non regolare
    Segnaletica danneggiata
    Semaforo non funzionante
    Sosta irregolare
    Sosta su area pedonale
    Sosta su marciapiede
    Sosta su spazio riservato
    Voragine
    B&B Abusivi

È possibile anche utilizzare la geolocalizzazione e segnalare sulla mappa il punto esatto dell'infrazione. È possibile anche aggiungere una o più foto.
Inviando la segnalazione, si riceve il numero della pratica e dalla pagina "Le mie segnalazioni" si potrà seguire in tempo reale lo stato della pratica.

Nella sala operativa della Polizia Locale un operatore dedicato classificherà la segnalazione come di primo o di secondo livello. Al primo livello appartengono le urgenze, come incidenti stradali o cadute di alberi, e tutti quei casi che necessitano l'invio immediato di una pattuglia. Le altre segnalazioni verranno invece girate alle pattuglie di servizio.

Un servizio utile, ma resta la limitazione d'accesso. In primis la macchinosa (ma doverosa) procedura di identificazione, in secondo luogo il fatto che non esiste un sito diretto del servizio, e nemmeno una App, che sarebbe stata sicuramente più adatta al caso, ma bisogna accedere direttamente dal sito di Roma Capitale, che non è il massimo della "web usability", soprattutto da tablet o smartphone.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: