Trenino Roma-Lido. Marino: "Fa schifo"

Il sindaco definisce "indegno" il trenino per Ostia e promette una "fase 2"

roma-lido

Ospite alla Festa dell'Unità di Ostia Antica, il sindaco Marino, ripresosi bene dal ricovero della scorsa settimana, ha dichiarato senza mezzi termini che "La Roma-Lido fa schifo". Le testuali parole sono state "La Roma-Lido è uno schifo. Non possiamo continuare ad avere servizi che non sono degni di una capitale europea". La dichiarazione arriva al termine di giorni di passione con il trenino per Ostia rallentato dalla protesta dei macchinisti, ma anche a poche settimane dal blocco che ha costretto uno dei trenini a rimanere fermo sotto il sole per 40 minuti.

Gli fa eco Alfonso Sabella, assessore alla Legalità e commissario del X municipio, anche lui presente al dibattito di Ostia: "Conosciamo le problematiche della Roma-Lido che vanno affrontate in maniera globale, coinvolgendo tutti gli enti che hanno delle responsabilità su questo tratto di ferrovia che è una linea assolutamente vitale per questo territorio".

Il sindaco, dal canto suo, si è detto pronto a partire con la "fase 2" del suo mandato, per la quale attende solo la relazione del prefetto Gabrielli, da cui si capirà se e come la giunta Marino potrà andare avanti, o se il Comune rischia lo scioglimento o il commissariamento. Nella fase 2 sono previsti anche interventi sulla mobilità e sulla Roma-Lido. "Ho chiesto all'assessore che entro 15 giorni mi dia risposte chiare su cosa si può e cosa non si può fare. Continuare in questa situazione d'incertezza? non è possibile. Se la strada è la cessione tra Regione e Comune o una partnership con un soggetto privato, vedremo. Ostia deve essere collegata a Roma da una vera metropolitana".

Tornando a parlare di Mafia Capitale, Marino ha rivendicato di aver creato "discontinuità" con il passato, "con noi quelle persone troveranno porte chiuse e sbarrate. Abbiamo scritto un piano di rientro e abbiamo ripristinato la contabilità, abbiamo scritto e votato il bilancio 2015." E attacca anche Alfio Marchini, che nei giorni scorsi era tornato a chiedere le dimissioni del sindaco. Marino ha ricordato che il coordinatore della Lista Marchini, Francesco Ferrara, è stato arrestato nell'ambito dell'inchiesta Mafia Capitale.

  • shares
  • Mail