Metro B e B1, servizio rallentato da stamattina

Gravi disagi su tutta la linea B e B1 da stamattina

fermata metro colosseo

Dalle prime ore di stamattina il servizio sulla linea B della metropolitana di Roma è fortemente rallentato. La comunicazione è stata data tramite gli altoparlanti nelle stazioni (ma a disagi già iniziati) e dal sito dell'Atac, in cui si parla genericamente di "rallentamenti" ma senza dare ulteriori spiegazioni sulle cause, né previsioni sulla soluzione del problema.

I disagi arrivano dopo due giorni dal problema tecnico che ha portato a fermare il servizio per un'ora e mezza, proprio mentre il sindaco Marino inaugurava le sei nuove stazioni della Metro C. Ieri poi erano stati segnalati sporadici rallentamenti con attese ben oltre i venti minuti, mentre da stamattina la situazione è insostenibile.

Già a partire dalle 7 l'attesa per i treni, in ore che dovrebbero essere di punta, è salita a 20 minuti e più nonostante i tabelloni elettronici delle fermate annunciassero l'imminenza dell'arrivo dei treni. La conseguenza è che le banchine si sono riempite e, all'arrivo dei convogli, ci sono stati momenti di tensione mentre i viaggiatori cercavano di salire su vagoni stracolmi. Stando ai resoconti sui social network, oltre alle comunicazioni da parte dell'azienda, sono mancati anche gli interventi degli addetti alla sicurezza per evitare incidenti.

Il tutto, nel giorno in cui si rinnovano gli abbonamenti. A questo si aggiunge anche il fatto che, sulla linea B e B1, una gran parte dei convogli è di vecchio tipo e senza aria condizionata, quindi la combinazione di fattori tra affollamento e afa di questi giorni ha portato a situazioni ben oltre il limite della vivibilità, con l'effetto "carro bestiame" purtroppo ben noto a chi viaggia sulla seconda metro della Capitale.

Su Twitter è esplosa la rabbia nei confronti del servizio @InfoAtac, che a malapena sta riuscendo a rispondere alle segnalazioni.



  • shares
  • Mail