Roma, lieve malore per il sindaco Ignazio Marino: sarà dimesso oggi

Ignazio Marino vuole restare sindaco di Roma fino al 2023

17.02 - Nessun pericolo per Ignazio Marino, giunto al Policlinico Gemelli di Roma intorno alle 2 di questa notte a causa di una colica renale.

La struttura ospedaliera ha tranquillizzato tutti diramando un breve comunicato per spiegare che il primo cittadino ha espulso il calcolo e che sarà dimesso nel corso della giornata odierna dopo tutti i controlli di rito:

è in ottime condizioni di salute generali e il quadro doloroso è stato risolto.

9.45 - Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha avuto un malore e ieri sera è stato ricoverato al policlinico Gemelli della Capitale.

Al momento non si hanno maggiori informazioni sull’entità del malore, ma le condizioni del primo cittadino non destano alcuna preoccupazione. Marino si trova ancora in ospedale per tutti gli accertamenti di rito, ma potrebbe essere dimesso già in mattinata.

In attesa di maggiori informazioni sull'accaduto è stato confermato che la partecipazione odierna del sindaco Marino a San Macuto per un'audizione della commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza e di identificazione dei migranti è stata cancellata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail