Minacce al sindaco Marino, busta con proiettile intercettata a Fiumicino: “Lascia in pace l’anti abusivismo”

sindaco-ignazio-marino.jpg

Caro sindaco, lascia in pace l’anti abusivismo, che la gente ha fame. Pensa ai corrotti che hai intorno…

Sarebbero queste le parole che hanno accompagnato un proiettile inesploso inviato al sindaco di Roma Ignazio Marino, una lettera minatoria intercettata nella serata di ieri dal Centro di Meccanizzazione Postale dell’aeroporto di Fiumicino e indirizzata proprio al sindaco.

La missiva, inviata da un indirizzo italiano sul quale sono in corso verifiche, ha destato i sospetti degli agenti della Polaria, che hanno prontamente ispezionato il misterioso plico su ordine del pm della Procura di Civitavecchia. Oltre al proiettile e al testo di cui sopra, riportato oggi dal Messaggero, la lettera conteneva minacce personali rivolte a Marino e alla sua famiglia.

In attesa che vengano fatte tutte le verifiche del caso, gli inquirenti hanno deciso di rafforzare la vigilanza davanti all’abitazione del primo cittadino.

Proprio una manciata di giorni fa, a una settimana e poco più dall’entrata in vigore dello storico provvedimento che obbligherà i camion bar a spostarsi dai monumenti del centro storico, il sindaco aveva anticipato la messa in campo di una task force anti abusivi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail