Metro C, l'apertura della fermata Colosseo slitta al 2021

Entro l'estate apriranno invece le nuove stazioni fino a piazza Lodi

colosseo metro c

La data per l'apertura della fermata Colosseo Fori Imperiali della Metro C è fissata al 2021, bisognerà aspettare (almeno) cinque anni per vedere l'intersezione della linea gialla con la linea B in piena area archeologica di Roma. È quanto emerge dalle dichiarazioni dell’ad di Roma Metropolitane, Paolo Omodeo Salé, che ha aggiornato il cronoprogramma per la tratta San Giovanni-Colosseo nel corso della commissione speciale.

Si tratta però già di un rinvio di alcuni mesi rispetto al precedente cronoprogramma, dato dallo stesso Salè non più tardi dello scorso novembre, quando in occasione dell'apertura della prima tratta della linea C dava per settembre 2020 il termine ultime per l'apertura della stazione Colosseo. Ora un rinvio di almeno quattro mesi, considerato che non è stato dato un mese certo di apertura, e quindi il rinvio potrebbe anche essere di un anno o più.

Ancora in alto mare tutto ciò che deve venire dopo il Colosseo, come spiega l'assessore alla Mobilità Guido Improta:

Tutto ciò che viene dopo Fori Imperiali abbisogna di incontri con ministero e Regione, bisognerà vedere se i secondi manterranno i lori contributi

Per ora è certo che tra piazza Venezia, prossima fermata dopo Colosseo, e San Pietro non sono previsti altri stop, e quindi quello a Corso Vittorio Emanuele sembra ormai tramontato. Una volta terminata questa tratta la priorità sarà arrivare a Ottaviano con il secondo interscambio con la Metro A. Per la tratta Venezia-Ottaviano l'investimento è pari a 1 miliardo e 269 milioni di euro.

Improta arriva anche a spingersi oltre il 2021, spiegando che se Roma otterrà le Olimpiadi del 2024 si farà il possibile per arrivare alla Farnesina entro quella data.

è certo che la designazione olimpica potrebbe portarci fino a Farnesina per lo scambio con ferro e per far diventare nei giorni feriali la zona dello stadio Olimpico uno stallo per i bus, così da portarli fuori dal Centro storico e rendere la città più vivibile

Per il momento, guardando al breve periodo, dal 29 giugno in poi "ogni giorno festivo è buono per l'apertura delle nuove sei stazioni fino a Piazza Lodi". La Regione Lazio potrebbe chiedere nuovi accertamenti che porterebbero a dei rinvii, ma il Comune è certo che entro l'estate le stazioni saranno operative. Poi, entro metà 2016, toccherà a San Giovanni.

Una curiosità: secondo il cronoprogramma originario, quello del 2007, in questi giorni si sarebbe dovuto inaugurare il capolinea originario della terza metro, a Piazzale Clodio.

  • shares
  • Mail