Ordinanza anti-incendi: vietato fumare nei parchi e nelle ville di Roma

Il divieto resterà in vigore da giugno a settembre

villaaldobrandini12jpg

Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha firmato un'ordinanza che vieta ogni tipo accensione di fuochi nei parchi e nelle ville della Capitale, quindi stop ai barbecue "fai da te" ma anche alle sigarette. La principale novità dell'ordinanza, rispetto a quelle analoghe adottate in altre occasioni, è proprio l'estensione del divieto anche al fumo. L'ordinanza sarà in vigore dal 15 giugno al 30 settembre.

L’ordinanza riguarda tutte le aree verdi del territorio capitolino compresi i parchi e le ville storiche, e prevede

il divieto assoluto di accendere fuochi per bruciare sterpaglie e residui di vegetazione al fine di pulire terreni, pascoli, prati o per rinnovare il manto erboso.

Nel periodo in questione è vietato "far brillare mine o usare esplosivi, usare apparecchi a fiamma o elettrici per bruciare metalli, usare motore e fornelli o inceneritori che producono faville o braci, fumare o compiere altra operazione che possa arrecare pericolo di incendio. Le uniche eccezioni sono per per coloro che per motivi di lavoro siano costretti a soggiornare nei boschi ma "solo se strettamente necessario per il riscaldamento o la cottura delle vivande".

Tra le cause più frequenti di incendio, spiegano dal Campidoglio, ci sono i "fuochi per l'abbruciamento di stoppie e residui di vegetazione” che sono quindi proibiti nel periodo di tempo stabilito. I terreni devono essere mantenuti puliti e con “viali parafuoco”.

Riguardo il divieto di fumo, c'è già una precisazione della Protezione Civile del Campidoglio: "Il divieto di fumo riguarda le parti delle ville e dei parchi dove sono presenti sterpaglie o altro materiale combustile". Già quindi sembra esserci un mezzo passo indietro, anche perché è oggettivamente difficile monitorare il comportamento di tutti i frequentatori di parchi e ville. Si tratta comunque di un primo passo, considerato che per esempio a Central Park di New York vige da tempo il divieto totale e assoluto di fumo su tutta l'area e per tutto l'anno.

  • shares
  • Mail