Il Liceo Righi lancia un crowdfunding per realizzare un centro culturale

La raccolta fondi è partita oggi e andrà avanti fino al 12 luglio 2015.

Il Liceo Scientifico Augusto Righi vuole aprire nella sua sede in via Boncompagni 22 a Roma un Centro culturale per tenere aperta la scuola anche nel pomeriggio e ospitare convegni e progetti di vario tipo che coinvolgano gli studenti, gli insegnanti e non solo.

Per trovare i fondi che servono per l'apertura del Centro è stata lanciata oggi una raccolta online e l'obiettivo è una somma di 10mila euro, quanto serve per comprare le attrezzature da usare per trasformare l'Aula Magna in una sala convegni munti a di sistema audio-video con due schermi, proiettore e altoparlanti e aggiungere anche altre sedie.
Il crowdfunding andrà avanti fino al 12 luglio 2015 e per promuoverlo il Liceo ha realizzato un video girato nella sede che ospiterà il Centro e al quale partecipano i ragazzi e i professori, mentre il narratore è un ex allievo d'eccezione, Paolo Buglioni, attore professionista e stimatissimo doppiatore oltre che direttore del doppiaggio.

Il progetto, si legge nella pagina di socialstart.com che ospita la campagna di crowdfunding, "nasce dalla voglia di tutte le componenti del Liceo Scientifico A. Righi di Roma di dare nuova vita alla storica sede di Via Boncompagni 22" realizzando un "centro culturale che diventi punto di riferimento per tutta la scuola", insomma un luogo in cui gli studenti possano riunirsi anche al di là dell'orario delle lezioni e organizzare eventi per confrontarsi tra loro.
Per ringraziare i sostenitori, gli studenti, i docenti e genitori hanno ideato delle ricompense legate alla formazione e alla cultura.

Liceo Righi crowdfunding per centro culturale

  • shares
  • Mail