'Philippe Noiret italiano di Francia': retrospettiva al Cinema Trevi

Retrospettiva Philippe NoiretDal 26 al 30 aprile parte una retrospettiva su uno dei più geniali e poliedrici attori del cinema mondiale, Philippe Noiret. Al Cinema Trevi, sarà proposto un ritratto inedito dell’attore che ha lavorato sul grande schermo per cinquant’anni, e ha lasciato agli appassionati l’interpretazione di ben centotrenta film.

Noiret, molto amato in Italia dove ha avuto una formidabile carriera e dalla quale è stato praticamente 'adottato', era un uomo riservato, elegante, generoso. Lo ricordiamo come intimo amico del nostro Marcello Mastroianni.

Ecco uno stralcio del comunicato, all'interno del programma, che traccia bene la figura di Noiret attore:

Nel 1963 il critico Joël Magny della prestigiosa rivista Cinéma ’63 aveva già scritto di lui: "Noiret è qualcosa di più del miglior attore francese... è il solo che possa far ridere e piangere allo stesso tempo, danzare il french cancan e cantare e recitare Racine e Ionesco, risultare carnale e sottile con la stessa raffinatezza degli autori di razza".

La retrospettiva è curata dalla Cineteca Nazionale in collaborazione con l’Associazione Culturale François Truffaut di Firenze e con Ambasciata di Francia in Italia. Verranno proposti una selezione di film tra italiani e francesi. Ecco il programma ( a pag.30). L'ingresso varia dai 3 ai 4 euro.

Cinema Trevi
vicolo del Puttarello 25
tel. 066781206

  • shares
  • Mail