Pedalare contromano a 30 all’ora al centro di Roma: si può fare?

Pedalare contromano a 30 all’ora al centro di Roma: si può fare? A Parigi pedalare nel doppio senso è legale già da un po’, e per quanto la pratica della guida contromano non sia affatto estranea ai pedalatori della capitale, ora potrebbe diventare ‘legale’ anche da noi.

L'accordo siglato tra il presidente del I municipio Orlando Corsetti, e gli attivisti del movimento #salvaiciclisti con i rappresentanti di Legambiente, al momento prevede per le biciclette l’estensione del doppio senso nelle strade a senso unico della città storica, che hanno i requisiti per consentire l’applicazione ‘necessaria’ del limite di velocità a 30 km/h.

Lunedì 25 giugno partirà il sopralluogo per l’individuazione delle “zone a 30 all’ora” nel rione Monti, esteso successivamente anche a Trastevere, Testaccio e tutte le zone più idonee ad inaugurare questa piccola rivoluzione ciclopedonale, che aspettando il futuro edificato dal Piano Quadro della Ciclabilità, prevede anche l’installazione di rastrelliere per le biciclette a bordo strada, e non sui marciapiedi ingombri di passanti, senzatetto, venditori ambulanti e parcheggi selvaggi.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: