Inaugurata la linea B1 di Roma

3.9 chilometri di linea. Quattro fermate: Bologna, Annibaliano, Libia e Conca d'Oro. 513 milioni di costo. E tra poco meno di un anno una nuova fermata a viale Jonio per un totale di 5 chilometri.

Come annunciato ieri quest'oggi è stata finalmente inaugurata la linea B1 di Roma. Per chi ancora non sapesse di cosa parliamo la metro B1 è una diramazione della linea B che parte dalla stazione di Bologna e serve i quartieri Trieste e Montesacro. Per i comuni utilizzatori della linea B intenzionati a raggiungere questi due quartieri non è previsto nessun cambio ma bisogna stare attenti all'indicazione sui treni in arrivo nelle stazioni tra Bologna e Laurentina: alcuni hanno indicato, come sempre, la direzione Rebibbia, altri il nuovo capolinea di Conca d'Oro.

Per realizzare la linea ci sono voluti sette anni di cantiere ed i lavori si sono chiusi con circa un anno di ritardo. Non male anche se la frequenza dei treni è piuttosto altina (fino a che non arriveranno i nuovi convogli, tra 8 mesi il primo, entro 2 anni tutti e 17) sulla metro B1 passa un treno ogni 8 minuti all'ora di punta contro i 2-4 sul resto della linea. Nel primo giorno di attività 06blog ha recensito il nuovo servizio arrivando a queste conclusioni: le stazioni sono molto belle e funzionali, l'utilità della linea è indubbia mentre i treni devono migliorare. Alcuni sono troppo vecchi e ridotti davvero male. E poi ce ne sono davvero pochi con una conseguente attesa fuori ogni standard europeo. Insomma, benvenuta linea B1, con oggi segniamo un buon inizio, ma il servizio deve ancora migliorare.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: