La pipì? A Termini è a pagamento

Ieri mi trovavo all'interno della stazione Termini ed essendomi sporcata la camicia che portavo sono andata in bagno per cambiarmi con una t-shirt che ho comprato al volo in uno dei tanti negozi di abbigliamento. Sorpresa, i bagni erano sbarrati da dei curiosi tornelli in plexiglass. Il che, tradotto, voleva dire che bisognava pagare 70 centesimi di euro per usufruire di un servizio primario come quello dei servizi igienici.

Mi sono indisposta notevolmente, primo perchè avevo fretta (come presumo la maggior parte di quelli che devono usufruire del bagno per bisogni fisiologici) e secondo perchè non avevo spicci. La macchinetta cambia monete era rotta, cose a cui siamo abituati noi romani, e così sono dovuta andare in un negozio a farmi cambiare i soldi. Finalmente riesco ad usufruire del bagno, al "modico" costo di quasi un euro.


Uscendo riflettevo su quella che, a mio parere, è un'assurdità e sul fatto che, i tornelli antievasori ancora non si sono visti, mentre i tornelli delle toilette sono stati inseriti immediatamente...Voi che ne pensate?

foto by 06blog.it

  • shares
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: