Roma è in "vena" di donazione: tu hai ancora un po' di sangue da donare?

dona_il_sangue_d0 So che parlare di prelievi e donazioni, in questo periodo accende entusiasmo quanto pensare all’Imu della prima casa pagabile in tre rate, o il tre per mille da destinare ad un hospice per le cure palliative piuttosto che alla chiesa.

Visto però che per il momento ci hanno lasciato almeno il sangue e Roma è in "vena" di donazione, se non vi sentite troppo deboli per i doppi turni (non pagati) a lavoro, la stagione e i raffreddori che debilitano, potreste comunque prendere in considerazione un gesto molto più generoso di tanti spacciati per tali.

Venerdì 15 e sabato 16 giugno, per l’occasione Croce Rossa Italiana allestiranno in strada diverse postazioni, dove ogni volontario in buone condizioni fisiche potrà donare il proprio ‘nettare vitale’ insieme a un po’ di speranza, dalle 8 alle 11.

Le postazioni saranno a piazza del Campidoglio, Castel Sant’Angelo, viale di Tor di Quinto, piazza Guglielmo Marconi (solo il 15 giugno), piazza dei Ravennati, piazza Santa Maria Liberatrice, via Sicilia (solo il 15 giugno) e via Andrea Doria (solo il 16 giugno).

Ogni donatore sarà ricompensato dal pensiero di aiutare chi ne ha bisogno, volendo anche dallo spettacolo teatrale tenuto nel “Globe Theatre” di Villa Borghese, alle ore 21.00 di sabato 16.

Uno spettacolo a sostegno del progetto Dona il sangue, salva una vita: Roma è in "vena" di donazione, offerto a titolo gratuito da personalità del mondo dello spettacolo non retribuite, che sarà gratis(S) per i tutti donatori, almeno fino ad esaurimento dei mille posti disponibili. Mi raccomando perché ‘buon sangue non mente’.

  • shares
  • Mail