Roma-Lido: potenzia le corse estive mentre procede al restyling di struttura e flotta

Fuori fa caldo, l’asfalto è rovente quanto la situazione del trasporto pubblico che dovrebbe percorrerlo tutti i giorni, ma con l’avanzare della stagione estiva i mezzi che collegano l’urbe al Lido si adeguano alle nuove esigenze. O almeno ci provano.

Gli spiriti vacanzieri diretti alla spiaggia della capitale, tutti i pendolari che lavorano 7 giorni su 7 e i consueti avventori del quartiere a sud della capitale, oltre alle linee mare 07, 062 e il prolungamento della 070 Express, da ieri possono approfittare anche del servizio potenziato della ferrovia Roma-Lido, operativo nel periodo ‘caldo’ che va da sabato 2 giugno al 30 settembre 2012.

Il consueto incremento delle corse estive, che passano da 106 a 122 solo la domenica e i giorni festivi, aggiorna quindi il calendario di novità previste per questa tratta vetusta, che punta al potenziamento della flotta e al restyling delle stazioni (che non includono la disastrosa Tor Di Valle), dopo aver regalato ai suoi avventori ogni genere di imprevisto, infiniti ritardi e ripetute passeggiate sui binari (1 marzo nel video).

Obiettivi già segnalati, che stuzzicano lo scetticismo di chi ha assistito all’esordio dei primi treni Caf e Ma200 climatizzati della nuova flotta, e la speranza degli ottimisti per il prossimo Ma200 operativo a giugno, affinché non ripeta la falsa partenza del primo, ritirato dopo poche centinaia di metri del viaggio inaugurale per un guasto al sistema frenante. Il secondo Caf è previsto entro l’estate. Tutti aspettiamoche diminuiscano progressivamente le odissee, le avventure ai limiti della decenza e magari anche viaggi oltre la linea di un orizzonte che non arriva mai.

  • shares
  • Mail