Dieci cose da non fare durante la parata del 2 giugno a Roma

Dieci cose da non fare durante la parata del 2 giugno a Roma

Sapete già come dovrete muovervi per le strade della Capitale, sapete delle polemiche di chi vuole abolire la parata per destinare i fondi alle popolazioni colpite dal terremoto, sapete della petizione e della sobrietà invocata dal Presidente Napolitano. Quello che non sapete (o forse non immaginate) è cosa non dovete assolutamente fare durante la parata del 2 giugno a Roma. Sulla scia delle Dieci cose da non fare durante la visita del Papa a Milano di 02blog, eccovi il nostro decalogo.

1) Mettere dei fiori nei loro cannoni. La celebre "Proposta" hippy de I Giganti è out. E pericolosa. Non fate i fricchettoni fuori tempo massimo. Non è un'azione di Guerrilla Gardening.

2) Affiancare la Brigata Sassari vestiti come Priscilla, la Regina del Deserto. Non è escluso che qualcuno possa gradire, ma rischiate di gettare nella confusione il pubblico presente: "Ao', ma il Gay Pride non passava pe' le Terme de Caracalla?"

3) Sparare razzi e fischiabotti per fare a gara coi fumogeni colorati delle Frecce tricolori. Il vostro record pirotecnico durante la notte di Capodanno è stato omologato solo dai trequarti della palazzina vostra: siete sconfitti in partenza.

4) Mettervi a dirigere il traffico dei veicoli militari emulando Alberto Sordi nella nota scena del film, magari dando indicazioni ("il cornettaro buono è alla seconda sulla destra!"). I Fori imperiali saranno percorribili solo a senso unico, ma grazie del pensiero.

5) Inscenare la Truffa dello Specchietto con una jeep dell'Esercito. Incoscienti. Vi rincorrerebbe il nostro Rondone per portarvi all'ospedale (psichiatrico).

6) Organizzare una partita di calcetto tra i ruderi, fingere un maldestro tiro in porta e urlare "PALLA!" quando passa Napolitano. Non ve la ridarà, anzi: più probabile che il Capo dello Stato vi risponda con un "'A regazzi', mò v'o buco 'sto pallone!"

7) Chiedere ai politici della "Tribuna delle Autorità" quanto costano i dolcetti, fingendo di esservi persi tra le bancarelle di Piazza Navona. È gente abituata ai rincari. Non fate gli spiritosi.

8) Superare a destra i missili terra-aria correndo vestiti da Superman e gridando: "Più veloce della luceee!". Tempo trenta secondi e vi asfalta un mezzo corazzato. Non ci crederete ma fa male, altro che Kryptonite.

9) Marciare alla testa di un drappello di Centurioni in direzione contraria al quella della Parata. Idea carina. Purtroppo siete contromano. So' 148 euro di multa e quattro punti in meno sulla patente.

10) Salire su un carro armato e intimare all'autista: "Presto! Segua quella macchina!". Funziona solo nei film.

Abbiamo scherzato, ovviamente. Quale che sia la vostra opinione sulla Parata del 2 giugno a Roma, comportatevi da bravi cittadini e, se non siete d'accordo, protestate in modo civile.

  • shares
  • Mail