Metro B1 a Roma: cambia linee e percorsi del trasporto pubblico di superficie del quadrante Nord-Est della Capitale

Con il video esplicativo e l'elenco dettagliato dei nuovi percorsi seguiti da ogni linea di trasporto pubblico di superficie, entriamo nel vivo del progetto di riordino della mobilità del IV Municipio, introdotta dall'entrata in servizio del primo tratto della linea B1 della Metropolitana, da piazza Bologna a Conca d'Oro.

Modifiche del trasporto di superficie operative dall'11 giugno, che miglioreranno anche i collegamenti con la ferrovia Fr1: in particolare quelli con le fermate di Fidene grazie alle linee 341, 93, 235, 37 e 334, Nuovo Salario (linee 88, 92 e 335) e stazione Nomentana (con le linee 82 e 84), o il centro commerciale Porta di Roma (linee 341, 435, 80, 38 e 308).
Diffuse a partire da oggi, con opuscoli informativi distribuiti nel gazebo allestito in corrispondenza della fermata Conca d'Oro, nei prossimi giorni con task force in tour nei poli commerciali, mercati rionali, centro anziani e ricreativi dei Municipi II, III, IV e V, e ovviamente on line.

Un riordino del trasporto pubblico nel quadrante Nord-Est della Capitale, che ricapitolando prevede, 7 nuovi capolinea, modifiche dei percorsi per 26 linee delle 43 coinvolte, delle quali solo 7 restano invariate, 4 sostituite e 6 completamente nuove, per rendere più accessibili le zone Porta di Roma, Casal Boccone e Quarrata: 351 (Antamoro-Conca d’oro), 37 (Quarrata-Valsabbia), 435 (largo Pugliese-Porta di Roma), 82 (stazione Nomentana-stazione Termini), 83 (Valsabbia-piazza Venezia), 89 (Annibaliano-Clodio). Per i pigri e per avere memoria di quello che troppo spesso sparisce on line, metto dopo il salto l'elenco dettagliato, rivisto e corretto, dei percorsi delle linee in servizio nel quadrante Nord-Est della Capitale.

Linea 37 - Partirà dal nuovo capolinea di Quarrata passerà davanti alla stazione ferroviaria di Fidene, percorrerà via Radicofani servendo tutta Fidene. Passerà in prossimità di largo Labia dove è possibile scambiare con linee portanti quali la linea 90 express. Proseguirà poi per via Talli, via Bettini, via Cervi e via Conti. Arriverà a p.zza Sempione, alla stazione della metropolitana di Conca d’Oro.

Linea 235 – da Vimercati passerà per piazza Filattiera, raggiungerà viale Lina Cavalieri e proseguirà verso Fidene fino a raggiungere la motorizzazione su via Salaria dove è garantito lo scambio con la linea 135 in direzione Vescovio e Tiburtina.

Linea 334 – Manterrà le funzioni che assicura nella situazione attuale, consentendo di raggiungere la stazione di Saxa Rubra dove è possibile sia accedere alla ferrovia concessa Roma-Nord sia scambiare con la navetta (linea 029) per l’ospedale Sant’Andrea.

Linea 93 – Manterrà il percorso inalterato fino alla nuova stazione Conca d’Oro. Collegamento diretto per Lina Cavalieri, Monte Cervialto e Val Melaina verso la nuova metropolitana. Oltre Conca d’Oro la linea sarà sostituita dal tracciato della nuova metropolitana B1.

Linea 341 – Linea tangenziale portante che consente un collegamento diretto del nuovo quartiere Porta di Roma verso la stazione ferroviaria di Fidene. Inoltre svolge il ruolo fondamentale di collegamento di Porta di Roma, Baseggio e Vigne Nuove con gli assi di via Fucini-via Graf e con il V Municipio fino alla stazione di Ponte Mammolo. Tale collegamento è ritenuto do prioritaria importanza e previsto anche nel Piano Regolatore del Comune di Roma.

Linea 80
– Tale linea continuerà a svolgere le attuali funzioni, in quanto gli obiettivi raggiunti con tale servizio non sono sostituiti dalla nuova metropolitana B1. Inoltre, con il prolungamento a nord da Vimercati a Porta di Roma consentirà di collegare direttamente la nuova centralità e tutti i quartieri che attraversa già attualmente, con il centro storico (Tridente, via del Corso, piazza Venezia, Colosseo, Circo Massimo). Il suo nuovo percorso terminerà a Piramide.

Linea 38 – Continuerà a a svolgere l’attuale funzione di collegamento diretto con la stazione Termini, passando per il quartiere Africano e Corso Trieste. Nel IV Municipio viene prolungata fino a Porta di Roma per offrire un ulteriore collegamento diretto dalla nuova centralità alla metropolitana.

Linea 308 – Linea locale che, all’interno del territorio del IV Municipio, continua a svolgere l’attuale funzione. Consentirà il servizio da e per Porta di Roma.

Linea 338
– Continua a svolgere l’attuale funzione solo che invece di terminare la corsa al capolinea di Val di Lanzo consentirà di raggiungere la stazione metropolitana di Conca d’Oro, andando a potenziare ulteriormente il collegamento via della Bufalotta, di via di Settebagni delle Vigne Nuove con la metropolitana B1.

Linea 86 – E’ il collegamento diretto di Cinquina e di via della Bufalotta verso la metropolitana di Conca d’Oro, consente anche il collegamento con la sede istituzionale del IV Municipio a piazza Sempione e quindi anche lo scambio con tutte le linee che transitano in prossimità di ponte Tazio.

Linea 340 –Navetta di Bufalotta, Tor San Giovanni, Cassandra e Colle della Francesca. Consentirà quindi di servire capillarmente tali nuclei abitati e di addurre alla linea 86 e 308. Consentirà altresì il collegamento con l’istituto agrario di Colonia Agricola.

Linea 435 - Con la linea sarà possibile raggiungere gli uffici dell’agenzia delle Entrate sia da Largo Pugliese che da Porta di Roma. Collega il nuovo quartiere di Porta di Roma con l’importante plesso scolastico di via di Settebagni. Sarà un nuovo servizio anche per tutto l’asse di via di Casal Boccone, attualmente non servito da tpl dove sono già presenti uffici e abitazioni.

Linea 337 – Continua a svolgere il collegamento tra Tor Lupara della via Nomentana extra-GRA e di Casal Boccone con il capolinea di L.go Pugliese.

Linea 434 – Il tracciato rimane invariato all’interno del territorio del IV Municipio, collegando Torraccia e Casal Monastero al capolinea di L.go Pugliese. Inoltre, sarà inserito il collegamento con Dante da Maiano.

Linea 88
– E’ la linea che collega largo Labia e Lina Cavalieri alla stazione ferroviaria di Nuovo Salario, è anche la linea che garantisce l’accessibilità alla metropolitana dal quartiere di Nuovo Salario (via Cavriglia). Inoltre, garantisce il collegamento con viale Regina Margherita e il Verano.

Linea 92 – Svolge un duplice ruolo: all’interno del Municipio: collega la zona di Baseggio e Vimercati con la stazione ferroviaria di Nuovo Salario e con Prati Fiscali, mentre a livello urbano continua ad offrire il collegamento con la stazione Termini, passando per l’asse Tagliamento-Po’.

Linea 90 – Linea express che mantiene le stesse funzioni di oggi collegando largo Labia a piazza Sempione alla Nomentana fino alla stazione Termini.

Linea 84 – Sarà spostato il capolinea da Baseggio a l.go Labia. Dal nuovo capolinea proseguirà verso via Virgilio Talli, via Amalia Bettini e via Gino Cervi per poi riprendere il tracciato attuale e servire direttamente il Tufello verso la metropolitana. Prosegue poi per il quartiere Espero fino a toccare la ferrovia Fr1 alla stazione di Nomentana, percorre infine via Nomentana e raggiunge di nuovo la metropolitana B1 alla stazione di Annibaliano, svolgendo il ruolo di adduzione alla metro anche per gli utenti del II Municipio residenti di Batteria Nomentana.

Linea 339 – Linea locale a servizio di Nuovo Salario. Rispetto alla situazione attuale che prevede il servizio fino a viale Jonio, nel progetto si arriverà a raggiungere la metropolitana a Conca D’oro. La linea rimane circolare e garantisce un collegamento diretto da e per la metropolitana alle zone interne di Nuovo Salario

Linea 349
– Circolare nel verso opposto della linea 339

Linea 335 – Linea locale che oltre a servire il quartiere di Talenti collegherà la nuova zona di villa di Faonte, la nuova zona di via Niccodemi e Antamoro con la sede municipale di via Fracchia. Inoltre manterrà inalterato il passaggio su via delle Isole Curzolane, al fine di garantire lo scambio con la linea express 90 fino a raggiungere la stazione ferroviaria di Nuovo Salario.

Linea 60 – Linea express che manterrà la sua funzione principale di collegamento tra la zona di Talenti e il centro storico fino al nuovo capolinea di piazza Venezia, assolvendo pienamente a tutte le esigenze di spostamento degli utenti del IV Municipio.

Linea 345 – Sarà trasformata da linea locale a linea portante, viene completamente rivista la funzione attuale di sola adduzione alla stazione di Val d’Ala a linea principale di collegamento tra il quartiere di Rossellini, via Ojetti e viale Jonio fino a Conca d’Oro per poi attestarsi a Val d’Ala.

Linea 69 – Mantiene la sua funzione attuale di collegamento dell’asse tangenziale Ojetti-Jonio-Prati Fiscali con il quartiere Prati.

Linea 350 – Oggi collegamento diretto per la zona di via Antamoro e via Niccodemi con il V Municipio e la stazione metropolitana B a Rebibbia e Ponte Mammolo. Mantiene la sua funzione, soprattutto per il collegamento con l’asse di via Zanardini ed inoltre viene prolungata a via Bernari per garantire accessibilità alla parrocchia ed alle nuove costruzioni presenti in quell’area (Papillo).

Linea 351 – Nuova linea di collegamento diretto per la zona di via Antamoro, via Niccodemi ,via Capuana e piazza Talenti verso la nuova metropolitana B1 alla stazione di Conca d’Oro. E’ una linea portante circolare con capolinea ad Antamoro.

Linea 343 – Mantiene il capolinea di Ponte Mammolo per garantire il collegamento alla metro B dal quartiere di San Basilio. Nel IV Municipio consente di collegare tutto l’asse di via Nomentana (da San Basilio a p.zza Sampione) con la nuova metropolitana alla stazione di Conca d’Oro.

Linea 344 – Svolge un duplice ruolo. Partendo da Valtournance garantisce, insieme alla linea 88, un collegamento diretto alla metropolitana per l’asse commerciale e residenziale di via Conca d’Oro. Inoltre, percorrendo via d’Ovidio e via Ojetti consente un ulteriore collegamento, di natura più capillare con la metropolitana.

Linea 211
– Mantiene le sue funzioni attuali collegando la zona di via Cimone con il V Municipio, via Tiburtina e Stazione Tiburtina.

Linea 342 – E’ il collegamento con la metropolitana con la zona di città giardino (Cimone). Si attesta comunque a Largo Somalia e continua a servire viale Marx e gli assi di via della Bufalotta e via Luigi Capuana.

Linea 82
– Nuova linea di distribuzione dal ferro. Connette la stazione Nomentana con la via Nomentana fino alla stazione Termini garantendo una distribuzione capillare lungo tale via sia agli utenti provenienti dal treno sia agli abitanti del quartiere Espero.

Linea 63 – Tale linea manterrà il suo percorso originario nella parte centrale della città, ma verrà attestata alla stazione di Val d’Ala.

Linea 83 – Nuova linea che va a sostituire nella sua funzione principale la linea 80L ma che in realtà presenta delle modeste variazioni di tracciato che consentono anche agli utenti del II Municipio di accedere alla metropolitana alla stazione di Annibaliano. Per gli utenti del IV Municipio sarà una alternativa importante per proseguire verso la zona centrale della città (via tagliamento, via del Tritone, via Boncompagni, fino a piazza Venezia).

Linea 311 – Continua a svolgere lo stesso servizio all’interno del territorio del V Municipio. All’interno del IV Municipio contribuisce insieme al 343 a garantire accessibilità agli utenti di via Nomentana (da via Zanardini a p.zza Sempione) verso la metropolitana. Inoltre, lato Conca d’oro consente il collegamento alla metropolitana all’asse interno di via Val di Lanzo.

Via | Agenzia Mobilità

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: