Estate romana 2012: dal centro alla periferia, lungo il tevere e nelle case popolari

San Pietro e ponte degli angeli

Forse ancora non la sentite ma l’Estate Romana è già nell’aria, con il caldo, la voglia di uscire ed evadere dalla routine, anche se molti progetti sono ancora al vaglio e l'assessore alle PoliticheCulturali di Roma, Dino Gasperini non prevede tagli alla manifestazione.

«Non abbiamo fatto alcun taglio - afferma - il bando è lo stesso dell'anno scorso, da 2,5 milioni di euro. Le novità? Le abbiamo chieste noi dando delle indicazioni specifiche: le pertinenze degli alloggi dell'edilizia economica e popolare, ad esempio, è una novità assoluta» .

Anzi, questa edizione, che vanta già un 25% in più di proposte rispetto allo scorso anno, potrebbe andare dal centro alla periferia, entrando nei cortili e nelle aree verdi delle case popolari, nei luoghi di disagio sociale e nelle carceri, da Laurentino 38 a Corviale, da Primavalle a Testaccio...

Tante iniziative ed atmosfere pronte ad affiancare gli appuntamenti inossidabili dell'estate romana e dividersi tra il villaggio dello sport di Mondofitness, e il grande schermo della Casa del Cinema con tanto di Fantafestival, dell’Isola Tiberina, o a tutto quello che scorre lungo le due sponde del Tevere.

Stessa cosa per i grandi ospiti e i ritmi accaldati che si dividono gli spati dal Rock in Roma all’Ippodromo delle Capannelle, alla stagione del Teatro dell’Opera alle Terme di Caracalla, da Luglio Suona Bene all’Auditorium Parco della Musica, ai concerti del tempietto, da Roma Incontra il Mondo a Villa Ada alla Roma vintage al Parco di san Sebastiano

L'estate di San Lorenzo, si cura dalle bizze della Movida portando tanta cultura da piazzale del Verano a Villa Mercede, sperando di avere successo dove hanno fallito ordinanze e vigilantes. Qualcosa sarà sicuramente imperdibile, altro un po' deludente, quel che è sicuro già da ora è che la lista è ancora lunga e gli appuntamenti così tanti da accontentare un po' tutti.

Foto | 06 zoom

  • shares
  • Mail