Roma da (a)mare: sul litorale, dalla spiaggia alla pineta, tra orizzonti jurassici, un sorso di birra e tanti chef

Capocotta in bicicletta

Per volare sul litorale con il Roma International Air Show bisogna aspettare la prossima settimana, ma per chi preferisce l’apertura alare di un pennuto a quella di un aereo, il verde della natura a quello del tricolore, e come Roma da (a)mare, sbrama di librarsi in una dimensione urbana che si bagna i pieni nell’infinito e custodisce più tesori dell’isola dei Pirati, basta fare qualche chilometro in direzione dell’arenile della capitale.

Sabato Ostia in bici e la quarta edizione dell'Eco bike tour aspetta grandi e piccini per una bella pedalata di 8 km sul lungomare che fa sosta con merenda nella pineta di Castel Fusano, dove c’è anche il CEA a fare da cicerone locale, sabato tra storia e natura fino alla Villa di Plinio, domenica lungo il sentiero sulle sponde del canale dei Pescatori per prezzarne al massimo le fioriture. Passeggiate rigeneranti per tutti, tranne per chi soffre di rinite allergica ovviamente.

Cavalieri templari, giocolieri, sbandieratori, tra i 250 figuranti in costume medievale, che ogni anno rievocano le corte rinascimentale di Giulio II, nel borgo di Ostia Antica, con Il Palio della Chiave, domenica migrano per la prima volta a Magicland con tanto di pony, ma per i giovani e meno giovani interessati ad un orizzonte marino alla jurassc park, fino al 30 maggio ci sono i dinosauri ‘veri’ e la "Caccia al Fossile!" del The Dino Days Experience a Zoomarine.

Anche il sapore del litorale è eclettico e se il gusto del mare fa tappa sulla spiaggia del Circolo dei Bungustai (in Via Regina Elena n. 15) con gli appetitosi manicaretti del “Ladyspoli …Chef 2012”, Fiumicino si concede una domenica a tutta birra allo stabilimento di birra artigianale Birradamare (via Falzarego 8, traversa di via della Scafa), perfetta per chi ama la bionda frizzante, ma si disseta volentieri anche con le more e le rosse.

  • shares
  • Mail