Atac: le deviazioni della settimana dal 7 al 13 maggio 2012

bus on the street - rome

Questa settimana per la mobilità nasce con gli ultimi residui di fresco burrascoso, prima dello scoppio dell’estate (a quanto pare da martedì), e un venerdì 11 maggio rannuvolato dall’ormai consueto pacchetto di scioperi del trasporto pubblico.

In mezzo e dopo c'è tutto il resto, al quale non mancano di certo nuovi eventi, vecchi lavori in corso, manutenzione ordinaria e straordinaria, come quella che continua a chiudere il Viadotto della Magliana fino a martedì 22 maggio, dalle 22 alle 6, nel tratto in direzione Fiumicino, compreso tra via Cristoforo Colombo e lo svincolo per via della Magliana, deviando la linea 771 e le linee 31 e 780 dirette a piazzale Clodio e piazza Venezia.

La linea 31 dalla stazione MB Magliana devia per viale Marconi, lungotevere Inventori, via della Magliana. La linea 780 dalla stazione MB Magliana devia per viale Marconi, lungotevere Inventori, via Oderisi da Gubbio. Dalla stazione Eur Magliana a via della Magliana, è quindi necessario utilizzare la linea 31 e non la 780.

La chiusura del varco di via Casilina all’altezza di via Romolo Balzani, e la contemporanea apertura di un nuovo varco carrabile posto all’altezza di via della Primavera, cambia l’itinerario delle linee 542F (in entrambe le direzioni) e 558 (per i soli bus provenienti da via di Torre Maura). Il nuovo passaggio lascia comunque aperto l'attraversamento pedonale all'altezza di via Balzani, a servizio della vicina fermata sulla ferrovia Termini-Giardinetti, presto fornita di tornelli anti evasione.

Pensando alla nuova manovra tariffaria in vigore dal prossimo 25 maggio, Atac ha sguinzagliato anche i 200 operatori della task force anti evasione Te lo do io il biglietto, pronti ad informare e vendere biglietti a chi ne è sprovvisto fino al 21 maggio, poi a far multe.

Mercoledì, dalle 10 alle 13, la manifestazione che porta circa 2mila lavoratori del settore agricolo in piazza Santi Apostoli, in caso di eventuale occupazione di via Cesare Battisti, potrebbero rendere necessari provvedimenti di interruzione, limitazione o brevi stop ai percorsi di sette linee di bus (H, 40, 60, 64, 70, 117, 170).

L’assemblea nazionale per il rinnovo delle cariche di Confcooperative, tenuta all'Auditorium Conciliazione, mercoledì 9 maggio dalle 9 alle 18 e giovedi 10 dalle 9 alle 14, vieta la sosta in alcuni tratti di via della Conciliazione, via della Traspontina, Borgo Sant’Angelo e in piazza Pia.

Inoltre dalle 7 alle 20 di mercoledì e dalle 7 alle 15 di giovedì, il capolinea della linea 40 viene spostato in Lungotevere in Sassia, all’altezza dell’ospedale Santo Spirito, mentre le linee 23, 34 ,62 e 280, non effettuano fermate in piazza Pia e in via della Traspontina e giunte in piazza Pia, deviano per Lungotevere Vaticano, per poi immettersi su Lungotevere in Sassia, da dove riprenderanno i normali itinerari.

Giovedì 10 maggio la III giornata regionale dello sport paralimpico, chiude largo Tacchi Venturi per l’intera giornata, deviando i bus della linea 87 provenienti da piazza Cavour, che giunti in via Latina, proseguono su via Cipolla, via Appia Nuova e largo Colli Albani, e sopprimendo due fermate di via Menghini.

A partire da giovedì inoltre, nella fascia oraria 8-20 la linea B della metropolitana incrementa alcune corse aggiuntive, che partono da Laurentina alla stazione Policlinico con i passeggeri a bordo, e proseguono senza passeggeri per testare la nuova tratta Bologna-Conca d’Oro della metro B1 di prossima apertura. Stessa cosa inversa per il viaggio a ritroso, senza passeggeri da Conca d’Oro a Bologna, con i passeggeri da Policlinico a Laurentina.

Venerdì dalle 16.30 alle 19.30, la manifestazione con corteo che parte e torna a piazza San Giovanni Bosco, dopo aver percorso viale Marco Fulvio Nobiliore, via Flavio Stilicone e via Ponzio Cominio, rischia di causare brevi stop, rallentamenti o deviazioni alle linee 502, 557 e 558.

Sabato 12 maggio, tra le 9.30 e le 11.30 (circa), la manifestazione con corteo indetta dal Coordinamento nazionale famiglie disabili, percorrendo via di San Gregorio, piazza di Porta Capena, viale delle Terme di Caracalla, Stadio delle Terme (corsia laterale), rischia di causare deviazioni e rallentamenti alle linee C3, 60, 75, 81, 118, 160, 175, 271, 628, 673.

Dalle ore 14 alle 20 circa, anche una manifestazione politica da il suo contributo, da piazza della Repubblica a via San Gregorio, percorrendo via Amendola, via Cavour, largo Ricci, piazza del Colosseo. Qui le linee coinvolte da eventuali deviazioni e rallentamenti sono: C3, H, 3, 5, 14, 16, 36, 38, 40, 53, 60, 64 70, 71, 75, 81, 84, 85, 86, 87, 92, 117, 170, 186, 175, 271, 360, 492, 571, 590, 649, 673, 714,810.

Dalle 15 alle 24 circa resta chiusa al traffico anche piazza Farnese, di conseguenza le linee 116-116T non transitano in via Giulia, via dei Baullari e lungotevere Tebaldi, deviando in corso Vittorio Emanuele II.

Dalle 16 alle 23, il “Festival Halleluya” dalla Comunità Shalom a a piazza Farnese, sin dalle 15 devia per tutta la durata dell’evento le linee 116 e 116T. In particolare, i minibus provenienti da lungotevere dei Sangallo deviano su via Acciaioli, corso Vittorio Emanuele II e piazza Sant’Andrea della Valle. Le vetture provenienti da Porta Pinciana, una volta giunte in corso Vittorio Emanuele, proseguono fino a ponte Vittorio Emanuele II per poi riprendere il consueto itinerario.

Sempre sabato, dalle 20 alle 22 (circa), la fiaccolata con corteo, indetta dall’associazione “Prima Difesa” a sostegno dei militari italiani detenuti in India, in piazza Santi Apostoli, da piazza Bocca della Verità a piazza Santi Apostoli, percorrendo via del Teatro Marcello, piazza Venezia, via Battisti, potrebbe causare deviazioni e fermi a vista alle linee C3, H, 30, 40, 44, 46, 53, 60, 62, 63, 64, 70, 80, 81, 84, 85, 87, 117, 119, 160, 170, 175, 271, 492, 571-, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 916.

Domenica 13 se non ci pensa la Festa della Mamma a spostare parecchi figli verso le madri, fino alle ore 20 i festeggiamenti a Villa Borghese, deviano i bus della linea 116 provenienti dal Terminal Gianicolo, che giunti in piazzale delle Canestre effettuano inversione di marcia e ritorna verso Porta Pinciana, senza transitare sul percorso interno di Villa Borghese.

Dalle ore 6 alle 2, anche a Centocelle la consueta festa dedicata alle genitrici, provvede a chiudere al transito di via dei Castani, nel tratto compreso tra via dei Faggi e piazza dei Mirti, deviando le linee 312 e 556 con percorso festivo, su viale Togliatti, via dei Sesami e via dei Faggi, mentre la linea C5 devia su viale delle Gardenie e via Tor de Schiavi.

La manifestazione sportiva “Stradacalciando” anticipa la consueta deviazione festiva per la chiusura di via dei Fori Imperiali alle ore 7.00 (invece delle 9), mentre dalle ore 9 alle 13.30 circa, la pedalata amatoriale Bici Roma 2012, attraversando le vie di Roma nella giornata della bicicletta e nel rispetto del Codice della Strada, potrebbe comunque creare qualche rallentamento alla mobilità.

Dalle ore 10 alle ore 12 circa, la manifestazione podistica nel quartiere Tor Bella Monaca, potrebbe causare rallentamento o deviazioni alle linee 046, 058, 20, 506, 507.

Dalle ore 14 alle ore 18 circa, la manifestazione ciclistica amatoriale lungo le strade di Tor Vergata, torna a chiudere al transito viale Heidelberg, via Gismondi, via Archiginnasio e via Carli.

Di conseguenza: la linea 20 Express transita su viale della Sorbona e viale Oxford. La linea 500 transita su viale della Sorbona ed effettua capolinea al Policlinico Tor Vergata. La linea 507 in direzione Grotte Celoni, transita per via di Tor Vergata, viale Oxford, mentre in direzione Anagnina transita su viale della Sorbona e sulla strada di accesso al Policlinico Tor Vergata.

E ancora, dalle ore 16 alle 18 circa, la manifestazione podistica che percorre piazza San Felice da Cantalice, via dei Pioppi, via delle Azalee, via dei Platani, piazza dei Mirti, via dei Castani, piazza delle Camelie, via degli Anemoni e via delle Begonie, rischia di deviare o rallentare il percorso delle linee C5, 114, 412, 450.

Dalle 16 alle 20 circa e dalle ore 22.30 a fine servizio, la manifestazione "Terzo Tempo Curva Nord" in zona Ponte Milvio, devia le linee 32, 69, 301, 446 e 911 in Corso Francia e lungotevere Thaon de Revel, senza transitare in via Nemea, via Orti Farnesina, Ponte Milvio, lungotevere Maresciallo Diaz, Via Cassia e Tor di Quinto.

Dallo sport praticato a quello partecipato, a scendere in strada è' anche il servizio sussidiario per la partita Lazio - Inter, con inizio alle ore 20.45 allo Stadio Olimpico. Dalle ore 19 circa, almeno 23 mezzi in più entrano infatti in servizio sulle linee 2, 32, 69, 280, 446, 628, 910, mentre altre 5 vetture bus restano a disposizione delle Autorità di Pubblica Sicurezza a Termini.

Sul fronte dei lavori in corso, quelli di messa in sicurezza e rifacimento del manto stradale danneggiato dall'ultima botta di maltempo sulla Pontina, continuano a deviare il traffico ancora per un po' al fine di tappare buche e avvallamenti.

Dalle ore 9 di lunedì fino a cessate esigenze, i lavori eseguiti da Italgas, impediscono alle vetture della linea 271 di transitare in via del Porto Fluviale e via del Commercio, proseguendo su via Ostiense.

Tra i lavori in corso ereditati dalle scorse settimane e quelli imprevisti che affiorano all'improvviso quando e dove meno li aspetti, la mappa assomiglia ad una ragnatela che estende le sue imboscate (chiusure e deviazioni, rallentamenti ..) in tutta la città, a partire da quello per la realizzazione della Metro C, che continua a chiudere via dei Faggi nel tratto compreso tra via dei Castani e via dei Noci, con relativa riduzione della carreggiata su via dei Castani, tra via degli Abeti e via dei Faggi, con rallentamenti di percorso per le linee bus della zona, compresa la 552, fino al 15 giugno.

A Balduina, per un cedimento del manto stradale in via Attilio Friggeri, devia il percorso della linea 997 in arrivo da via Tarsia, su via Ugo De Carolis e via della Balduina.

A Colle del Sole, la chiusura di parte di via delle Vigne, la linea 228 in arrivo dalla stazione di Trastevere, da via della Magliana devia su via Fosso della Magliana, via Portuense, via delle Vigne, via di Generosa e via Bosco degli Arvali. Quella in direzione contraria percorre via Bosco degli Arvali, via di Generosa, via delle Vigne e via Monte delle Capre prima di tornare a seguire il percorso abituale.

A Cornelia, per uno smottamento del terreno la linea 246 prolungato limita le corse a piazza Castel di Guido.

Al Prenestino, una voragine in viale della Venezia Giulia, devia la linea 213 diretta a largo Preneste, su via Prenestina, via Verrio Flacco, via di Portonaccio e via Latino Silvio.

In zona Termini a causa di lavori al manto stradale resta parzialmente chiusa via Volturno, tra via Catalafimi e via Montebello, nella sola direzione di via Cernaia, deviando i bus delle linee M, 16, 38, 75, 86, 90, 90D, 92, 217, 360, 492, diretti verso la periferia.

Le linee 16, 75, 217, 360 percorrono via Solferino, piazza Indipendenza e via Goito; le linee 90 e 90D transitano in via Solferino, piazza Indipendenza, via San Martino della Battaglia, viale Castro Pretorio, piazza della Croce Rossa, Porta Pia; le linee M, 38, 86, 92, 492 sono deviate per piazza della Repubblica, via Cernaia.

I lavori all’impianto idrico del laghetto dell'Eur per il nuovo Centro Congressi, continuano invece a chiudere fino ad agosto la corsia laterale della Colombo, tra viale America e viale Europa, costringendo le vetture delle linee Atac 700, 705, 706, 709, 070, 071, 072 e della linea 077 di Roma Tpl, in arrivo dalla stazione Eur Fermi, a deviare su viale America e viale dell'Arte, le fermate soppresse in viale Europa e viale Boston, sono sostituite da quella provvisoria in viale America (in prossimità di viale Boston).

Sul versante dei cantieri non è certo finita, continuano tra il caos del traffico e le proteste, anche i lavori alla rete fognaria che chiudono al traffico di via dei Due Ponti, nel tratto compreso tra via della Crescenza e via Signa (depliant informativo da scaricare) con le relative deviazioni previste per la linea 224, che non raggiunge largo Sperlonga ed effettua capolinea in via Oriolo Romano, da dove inizia la corsa di ritorno, mentre saltano le fermate Due Ponti/Signa, Ischia di Castro -direzione largo Sperlonga- e Sinisi, Due Ponti/Signa-direzione Augusto Imperatore.

C'è tempo anche per la fine dei lavori e le deviazioni della mobilità che interessano la nuova fase dei lavori per la realizzazione del Corridoio del trasporto pubblico Eur Laurentina – Tor Pagnotta, e la corsia temporanea del trasporto pubblico che occupa lo spartitraffico centrale di via Laurentina, con relativo restringimento dell’attuale carreggiata.

Il traffico privato della via Laurentina in direzione GRA resta deviato temporaneamente su via Sapori, garantendo la disponibilità di 2 corsie di marcia, un parcheggio a via Lisi per il recupero dei posti auto eliminati da via Sapori, percorsi per gli accessi ai condomini e per il carico-scarico merci degli esercizi commerciali interessati dalle deviazioni, mentre la circolazione dei mezzi pubblici su via Laurentina si sposta sulla corsia temporanea eseguita durante la fase precedente.
Dopo la parziale inaugurazione dei giorni scorsi.

La 'nuova Piazza San Silvestro Pedonale' ha inaugurato la nuova mappa della viabilità della zona, mentre all'Eur è ancora chiusa al traffico la corsia laterale di viale Cristoforo Colombo, nel tratto compreso tra viale America e viale Europa. Le linee 070, 071, 072, 700, 705, 706, 709, provenienti dalla stazione Eur Fermi, sono deviate su viale America e viale dell'Arte. Le linee non fermano in viale Europa e viale Boston; istituita una fermata in viale America, in prossimità di viale Boston.

I pregi e difetti della nuova Tangenziale Est si sommano a quelli della Vecchia Tangenziale Est che gli corre parallela e i provvedimenti per il contenimento dell'inquinamento acustico continuano a chiudere tutte le notti, tra le 23 e le 6, a tutti i veicoli privati a due, tre e quattro ruote, nei tratti tra Nomentana e Tiburtina e tra largo Passamonti e viale Castrense.

A questo proposito per evitare multe per divieto di transito vale la pena di fare di ricordare che 'Passamonti-Castrense' è presidiato da telecamere poste in viale Castrense all'altezza via Acireale, via Prenestina all'altezza via Colleoni, largo Passamonti all'altezza viale dello Scalo di San Lorenzo e circonvallazione Tiburtina, all'altezza dello svincolo per viale dello Scalo di San Lorenzo.

Dal primo maggio, a causa delle bizze del tempo, è ripartita un po' in sordina la stagione balneare insieme alle “Linee Mare” che portano sul litorale romano.

I nuovi orari per le Zone a Traffico Limitato notturne di Trastevere e San Lorenzo, dove il limite di velocità è di 30 Km/h., a partire da maggio, oltre ad essere attive dalle 21.30 alle 3.00 tutti i venerdì e sabato, estendono la chiusura dei varchi anche alle notti del mercoledì e giovedì.

Le Zone a Traffico Limitato continuano a seguire le nuove disposizioni orarie per cui:
- la Ztl diurna del Centro resta attiva dalle 14 alle 18,
- le altre Ztl notturne di Monti, Testaccio e Centro sono chiuse dalle 23 alle 3,
- le Ztl notturne di Trastevere e San Lorenzo sono chiuse dalle 21.30 alle 3, anche mercoledì e giovedì, oltre a venerdì e sabato, fino ad ottobre 2012.

In concomitanza con l'attivazione delle Zone a traffico limitato notturne, resta potenziato il servizio della rete bus notturna e prolungato sino alle 3 di notte l'orario di servizio delle linee: 8 (Casaletto - largo Argentina); 115 (circolare con capolinea unico al terminal Gianicolo), 116 (lungotevere dei Fiorentini - Porta Pinciana), 117 (piazza del Popolo - San Giovanni), 119 (circolare con capolinea unico in piazza del Popolo), 121 (circolare con capolinea unico in piazzale dei Partigiani), 122 (circolare con capolinea unico al Circo Massimo) e 125 (circolare con capolinea unico in viale delle Mura Portuensi).

Per quanto riguarda i veicoli privati non autorizzati a circolare Z.T.L. Anello Ferroviario, al momento il divieto riguarda gli autoveicoli a benzina Euro 0 e diesel Euro 0 ed Euro 1, ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0, tricicli e quadricicli diesel Euro 1.

Dal 1° novembre 2012 a Roma il divieto si estenderà però anche agli autoveicoli a benzina Euro 1 e diesel Euro 2, e per ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 1.

Sono storia più vecchia i nuovi bus anti-aggressione così come seppur provvisoriamente continua ad essere libera la circolazione sui mezzi pubblici Atac al personale in divisa (o con esibizione dei tesserini) delle forze dell'ordine, dei corpi di Polizia di Stato, Polizia Locale di Roma Capitale, Polizia Provinciale, Polizia Penitenziaria, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Corpo Forestale.

La linea 702 deviata limitata ha cambiato denominazione ed è diventata la linea circolare 720 gestita da Roma Tpl, in servizio dal lunedì al sabato per collegare la stazione Laurentina della metro B con l'aeroporto di Ciampino, fermando su via di Vigna Murata, l'Ardeatina e via di Fioranello (dal lunedì al venerdì alle ore 5.45 - 6.30 - 7.15 - 8.45 - 9.30 - 10.10 - 10.45 - 11.30 - 12.15 - 12.52 - 13.30 - 14.20 - 15.00 - 15.35 - 16.15 - 17.00 - 17.50 - 18.40 - 19.30 - 20.12; il sabato alle 5.45 - 6.52 - 8.00 - 9.15 - 10.35 - 11.55 - 13.10 - 14.35 - 16.00 - 17.20 - 18.40 e 20.00), più una corsa scolastica (dal lunedì al venerdì alle ore 8.00) che ferma anche su via di Grotte d'Arcaccio.

Dopo il restyling ha riaperto anche l'infobox della stazione Termini dell'Agenzia Roma servizi per la mobilità, per offrire dalle 7.20 alle 20, per 365 giorni all'anno, informazioni aggiornate a cittadini e turisti.

Da ricordare anche la nuova normativa relativa alla circolazione di ciclomotori e le minicar, costretti a passare alla "targa fissa" per non rischiare sanzioni amministrative da 389 a 1.559 euro.

A questo aggiungete pure il nuovo sportello virtuale dell’Agenzia della Mobilità per richiedere i permessi Ztl on line, nuova direttiva adottata per lo Ztl del Tridentino, che prevede dall’applicazione della delibera comunale del 2003 (finora non applicata) che rende l’area accessibile solo ai residenti dalle ore 10 alle 20, con nuovi permessi per residenti e diversamente abili, più controlli e ganasce per i parcheggi selvaggi.

A restare invariati dalle scorse settimane sono i servizi di assistenza alla clientela disponibili alla biglietteria della Stazione di Prima Porta della Ferrovia Roma-Viterbo, dove acquistare anche le Metrebus card, che estende il limite d’età per godere delle agevolazioni regionali da 25 a 30 anni.

Chi viaggia sui bus che partono e tornano dal deposito di mezzi di Tor Pagnotta, continuerà ad approfittare delle fermate extra che questi effettuano anche nel percorso tra la rimessa e il capolinea, tra le 4 e le 7 del mattino, e dalle 20 all’1 di notte.

A contraddistinguerli anche la numerazione, L01 Tor Pagnotta-stazione Laurentina MB; L02 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Nervi; L03 Tor Pagnotta-Colombo/piazza Rufino; L04 Tor Pagnotta-stazione Ostiense; L05 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Agricoltura; L06 Tor Pagnotta – Artco di Travertino MA; L07 Tor Pagnotta – piazza Venezia; L08 Tor Pagnotta – Stazione Termini, che al ritorno cambia rispettivamente in L10, L20, L30, L40, L50, L60, L70 e L80.

Dallo scorso anno ereditiamo anche gli orari delle corse di inizio e fine servizio per le linee notturne n18 (viale Quaglia – piazza Venezia), n19 (viale Newton - piazza Venezia) e n27 (Policlinico di Tor Vergata – piazza di Cinecittà).

La linea n18, dalla domenica al giovedì, adegua i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e posticipa prima ed ultima partenza da piazza Venezia alle ore 23.56 (dalle 23.50) e 4.58 (dalle 4.50). Per venerdì e il sabato si adeguano i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e incrementa l’offerta di trasporto con 2 corse aggiuntive da piazza Venezia e 1 corsa aggiuntiva da viale Quaglia.

Per la linea n19, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza. L’ultima partenza da viale Newton è anticipata alle 5 (dalle 5.20), anticipate anche prima ed ultima partenza da piazza Venezia rispettivamente alle 00.00 (dalle 00.10) e alle 5 (dalle 5.10).

Sulla linea n27, infine, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza, e viene posticipata la prima partenza dal Policlinico di Tor Vergata alle ore 00.00 (dalle alle 23.30).

Stessa cosa per le rotte che riguardano la linea 787 con capolinea a largo Bertasi Bonelli e viale di Val Fiorita, che collega la zona del Torrino e di Mezzocammino alla stazione Eur Magliana per lo scambio con la Metro B e la ferrovia Roma-Lido.

I bus in servizio dalle 5,30 alle 22 lungo un percorso di circa 9 chilometri, effettuano 26 fermate nel percorso di andata in direzione di via di Val Fiorita e ventiquattro al ritorno, ovvero: largo Bertasi Bonelli, viale Bonelli, largo Jacovitti, viale Galleppini, viale Cavaceppi, viale Guglielmi, viale Pechino, viale della Grande Muraglia, via Fiume Bianco, via Sabatini, viale dell’Oceano Indiano, viale Egeo, viale di Val Fiorita.

Con la nuova linea a coprire il percorso tra viale Pechino e via Cavaceppi e la 708 a servire nell’area di Torrino/Mezzocammino, da lunedì 19 dicembre si rimodula anche il percorso della circolare 778 con capolinea a piazzale dell’Agricoltura, che non transitando più sul tratto viale Pechino/via Cavaceppi sopprime le fermate su viale Guglielmi, via Cavaceppi, e anche una fermata su via Jachino.

A queste si aggiunge la linea 779, che collegando piazzale dell’Agricoltura con via Gadda rimodula gli orari della mattina potenziando le corse tra le 7 e le 9, e la modifica del servizio della navetta piazza Euclide/piazza delle Muse, che sopprime la corsa delle 14.10, anche in conseguenza della riapertura della stazione Campi Sportivi sulla ferrovia Roma-Viterbo.

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito di Atac trovate l'elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

In vigore anche le nuove regole per l'accesso all'anello ferroviario.

Per il resto, come al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose.

  • shares
  • Mail