Te lo do io il biglietto: task force anti evasione Atac educa alla nuova manovra tariffaria

obliteratrice biglietti bus Roma

Forse li avete già visti in giro, giacca rossa e borsa grigia con logo Atac. Forse li vedrete nei prossimi giorni sui mezzi di trasporto pubblico che utilizzate abitualmente. In ogni caso chi pensa di continuare a viaggiare gratis, sappia che prossimamente rischia di imbattersi nella task force anti evasione sguinzagliata da Atac con l’operazione “Te lo do io il biglietto”.

Fino al 20 maggio per la prima fase dissuasiva e informativa, oltre a fornire informazioni sulla nuova manovra tariffaria in vigore dal prossimo 25 maggio, gli operatori si limiteranno a controllare i titoli di viaggio, vendendo biglietti o facendo scendere dal mezzo tutti quelli che ne sono sprovvisti.

A partire dal 21 maggio però, se la percezione del rischio non fosse bastata a dissuadere i recidivi, la task force operativa fino al 28 giugno, inizierà a fare multe a chi è sprovvisto di titolo di viaggio regolare, con i suoi circa 200 operatori Atac in servizio, fra personale addetto alla verifica e impiegati volontari.

La nota informativa Atac riporta che: Il primo giorno di lavoro della task force ha visto in campo, oltre a 194 addetti alla verifica, anche 250 fra dirigenti, quadri e amministrativi che hanno lasciato gli uffici per partecipare volontariamente all’iniziativa su strada… Fra loro anche l´amministratore delegato di Atac, Carlo Tosti, e il direttore generale, Antonio Cassano, i quali, insieme al top management aziendale..”

Scommetto che a parecchi sarebbe piaciuto incontrarli. Voi li avete per caso avvistati :)

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: