Mostra di Nino Giammarco a Castel S. Angelo

Scopro su AdnKronos che nino Nino Giammarco espone al Museo nazionale di Castel S. Angelo a Roma da domani sino al 29 aprile 2007. Si tratta cinquanta opere tra olii, sculture e tecniche miste su carta per fare il punto sulla più recente ed inedita produzione dell'artista Nino Giammarco. Tema dell'opera di Giammarco: guerra e disastri, stragi, distruzioni e orrori assortiti.

Ho visto un po' il sito dell'artista e devo dire che non metto questa mostra nella rubrica "sconsigli" solo perché i gusti sono gusti. Personalmente però credo di aver scoperto il peggior artista di tutti i tempi.

Non solo per l'imbarazzante enfasi con cui descrive l'ovvio, ma per il tema stesso trattato che vorrebbe essere denuncia, ma risulta banalmente grottesco. Io mi chiedo, ma se l'arte non è in grado di trascendere la si può definire arte? Che senso ha dipingere le stragi se l'unico effetto che si ottiene e quello di ricordare (come se ce ne fosse bisogno) che l'uomo è a volte un mostro. Misteri dell'arte contemporanea.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: