La Tana della Lupa: sepolti


Non vedo cosa posso aggiungere a quello che ho scritto dopo Lecce. Se non che non ricordo di aver seguito con ansia una partita della Roma persa dopo 7 minuti fino al recupero, sperando di non prendere altri goal... (forse a Manchester, ma quella mattanza fu tale e sorprendente che eravamo del tutto sbigottiti).

Aggiungere che allenatore e società abbiano fallito la prima stagione è del tutto superfluo ormai. Con tutto che questo orrendo campionato ci offre ancora vaghe speranze. Ma forse sarebbe peggio centrare certi traguardi (e dopo la partita con l'Udinese sapete che sono alla nostra portata).

Le riflessioni su Totti e Perrotta, Bojan e Lamela, Lichtsteiner, Stekelenburg, Taddei e Josè Angel, De Rossi e Kjaer, le lascio a tutti voi. Figli, come il sottoscritto, di una Lupa in letargo. I voti? Ah sì, stavolta siamo tutti sotto il 2.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: