Mobilità a Roma: on the road sulla nuova Tangenziale Est

Con tre anni di ritardo sulla consegna dei lavori, una cifra 'sostanziosa' per portarli a termine e un giorno di anticipo sulla data dell’inaugurazione (miracolo del Natale di Roma?), è stata aperta la Nuova Circonvallazione Interna (Nci), nonostante alcune uscite siano ancora chiuse, alcune suscitino perplessità, e nel video (realizzato in anteprima da dall’Agenzia per la Mobilità) ci concediamo il primo tour on the road.

Quella che è già per tutti la Nuova Tangenziale Est, correndo parallela a quella vecchia, collegando Ponte Lanciani e l’innesto del tratto urbano dell’A24 sul versante di Pietralata, con l’ausilio di un tunnel sotterraneo super attrezzato (speriamo anche funzionale), va infatti a modificare la mobilità del quadrante Est della capitale, seppure con qualche deviazione e forse qualche difetto.

A giudicare dalle prime code registrate (e fotografate dal nostro Pasquino) all’interno del tunnel all’altezza della rampa per la Tiburtina, questa si registra già troppo stretta, con un'uscita infelice su un punto trafficatissimo della Tiburtina, davanti a strisce pedonali (!), con un incrocio a 90 gradi, mentre restano ancora chiuse le uscite di largo Camesena/Stazione Tiburtina in direzione Salaria, e ponte Lanciani sul fronte opposto. Nello specifico ..

Chi arriva da San Giovanni e dalla Prenestina, passato l’innesto con l’A24, può proseguire sulla nuova circonvallazione, uscire per la stazione Tiburtina o riprendere il vecchio tracciato in sopraelevata.

Chi esce dalla A24 può andare verso San Giovanni o immettersi sulla Nuova Circonvallazione verso la Salaria. Lungo il nuovo tunnel l’uscita di largo Camesena/Stazione Tiburtina è ancora chiusa, quindi per andare alla stazione Tiburtina o su via Tiburtina, si può prendere per via di Portonaccio, evitando l’inversione di marcia a largo Passamonti o Monti Tiburtini.

In arrivo dalla Salaria o dalla Nomenatana, dopo Batteria Nomentana è possibile proseguire sulla Nuova Circonvallazione o riprendere il vecchio tracciato della Tangenziale. Con l’uscita su ponte Lanciani ancora chiusa, per andare verso viale XXI Aprile si può utilizzare la deviazione di via Costantino Maes (adottata in fase di cantiere e ancora attiva) oppure utilizzare lo svincolo Monti Tiburtini, uscendo dalla Nuova Circonvallazione e tornando indietro attraverso la nuova viabilità.

Verso San Giovanni, lo svincolo Tiburtina all’interno del tunnel consente di prendere via Tiburtina solo in direzione del Centro e della stazione Fs. Ergo, gli automobilisti diretti sulla Tiburtina in direzione esterna possono uscire a Monti Tiburtini o a Ponte Lanciani e continuare sulla vecchia Tangenziale Est fino alla stazione Tiburtina, utilizzando la rampa dedicata ‘con tutti i suoi limiti’.

Augurandoci che il lungo cantiere, i disagi e la sommetta investita in questo progetto giovi anche alla mobilità, come sempre vi invito a condividere considerazioni e informazioni, da segnalare qui o sulla nostra rubrica della mobilità.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: