E l'emiro del Qatar ci costruì il parco a tema sugli antichi romani...


Una quota di Unicredit, un pezzetto di Finmeccanica, e... l'immenso parco giochi a tema sugli antichi romani nella zona di Roma ovest...

Si è chiuso con l'annuncio di un bizzarro investimento il tour dell'emiro del Qatar, Hamad Bin Khalifa Al Thani, a Roma. Lo sceicco, accompagnato dalla sua terza moglie, ha girato in lungo e largo per la Capitale, con un corteo di circa 15 berline nere e moto della polizia a seguito (non si vedeva una cafonata simile dai tempi di Gheddafi a Roma), ma ha portato buone notizie per l'economia nostrana.

Così, dopo le notizie circa un suo interessamento alla finanza ed all'industria nazionale l'emiro oggi si è detto "molto interessato" ad investire a Roma per la realizzazione del parco a tema sulla romanità, una delle idee dell'ex vicesindaco Cutrufo che ora Alemanno porta avanti. Ad annunciarlo è stato lo stesso sindaco: Abbiamo illustrato diversi progetti all'emiro- ha raccontato Alemanno al termine della visita- quello che ha colpito di più la sua attenzione, e sul quale ha detto che vuole rivolgere l'attenzione dei suoi tecnici, è quello del parco a tema sulla romanità, da costruire nel secondo polo turistico. Ha detto che è molto intenzionato a partecipare a questo investimento". Peccato che l'emiro non abbia voluto investire un po' sulle metropolitane della città, ne avremmo certamente più bisogno che di un parco giochi...

Ma dove si farà questo parco? In passato si parlava di Roma ovest, ma per ora Alemanno non lo sa. A breve ci saranno notizie. E' stato lo stesso sindaco a dirlo: "si sta lavorando per individuare l'area per il parco a tema con il dipartimento urbanistico e con le sovrintendenze. Deve essere un'area abbastanza estesa e priva di vincoli. Contiamo entro poche settimane di individuare una rosa di aree su cui andare a compiere una scelta".

Foto: Educolor

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: