Earth Day 2012 a Roma: per un pianeta green, sostenibile, come lo desideri!

Io vivo su questa terra e nella mia città con una gran voglia di trasformare in wow tutti gli hoooo delusi dallo scempio che perpetriamo sull’ambiente, nonostante da più di un quarantennio, l’Earth Day promuova in ogni angolo di mondo la sua filosofia green e l’esigenza di educare ad un presente più sostenibile, sperando di avere un futuro.

Imparo a rispettare la biodiversità come le altre differenze, a risparmiare risorse che non sapevo di sprecare, pulisco strade, parchi e spiagge come la mia casa, differenzio rifiuti che nessuno ricicla, coltivo relazioni e piante, insegno quello che imparo e pedalo senza mascherina, con la consapevolezza che lo smog ucciderà il mio corpo prima del mio spirito. Perché? Perché se questo non fa la differenza per il pianeta la fa per il mio stile di vita.

Per questo oggi, a tre giorni dalla 42^ Giornata Mondiale della Terra, mentre rifletto su come mi piacerebbe trascorrere questa giornata e tante a seguire, soprattutto su come mi piacerebbe questo pianeta, giro a voi la domanda, sapendo che a Roma come nel resto d'Italia non mancano le opinioni come non mancheranno le iniziative da condividere per Earth Day 2012.

Dal concerto di Villa Borghese alla meditazione pubblica a piazza Navona, sul litorale di Fiumicino per rimboccarsi le maniche, lungo il Tevere pensando ad un bene prezioso come l’acqua, guardando “One Day on Earth” sullo schermo del Nuovo Cinema Aquila. Magari, con i giovanissimi che hanno voglia di imparare dalla scienza divertente del Museo di Zoologia, l’educazione ambientale altrettanto ludica del Rainbow Magicland, adottando un animale del Bioparco e guardando quelli di Zoomarine, dove i primi 200 visitatori vestiti di verde entrano gratis. Voi cosa vorreste trascorrere questa giornata, come vorreste questo nostro pianeta e soprattutto cosa siete disposti a fare per averlo?

  • shares
  • Mail