1° novembre 2012 a Roma: cresce la lista di veicoli che non potranno più circolare nella Z.T.L. Anello Ferroviario

Ztl trastevere

Tranquilli non do i numeri e non ho pasticciato con il calendario, riporto solo la data di scomunica permanente dalla Z.T.L. Anello Ferroviario per gli autoveicoli a benzina Euro 1 e diesel Euro 2, e per ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 1, come previsto dal piano antismog del Campidoglio approvato il 19 luglio 2011.

Mentre la qualità dell'aria non migliora, la mobilità va in tilt regolarmente come un vecchio flipper e l’approccio alla sostenibilità si presta ancora a fraintendimenti, Roma Capitale continua a spuntare la lista dei nuovi provvedimenti antismog e la deliberazione di Giunta Capitolina n° 242 fissa già da ora al 1° novembre 2012, il giorno nel quale il divieto permanente di accesso e circolazione all’interno della Z.T.L. Anello Ferroviario sarà esteso a questi veicoli, anche se entrerà pienamente in vigore venerdì 2 novembre, perché nei giorni festivi infrasettimanali, così come ogni sabato e domenica, è consentita la libera circolazione in deroga al provvedimento anche per i mezzi a più alta emissione.

Il countdown degli ultimi giorni di circolazione per questi veicoli è partito, e salvo ulteriori provvedimento per tutelare la qualità dell’aria e la salute dei cittadini, ad attenderli è la stessa sorte degli autoveicoli a benzina Euro 0 e diesel Euro 0 ed Euro 1, ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0, tricicli e quadricicli diesel Euro 1.

Un divieto che però non scatta per i residenti, liberi di circolare fino 1 novembre 2013. Vale invece per i motorini a due tempi euro 1 dei non residenti, che non usufruiscono di deroghe, per gli scooter a quattro tempi, il divieto sarà invece valido solo dal 1 novembre 2012 al 31 marzo 2013, cioè per il periodo invernale più soggetto per condizioni meteo alla concentrazione di polveri sottili.

Per tutti, lo stop sarà in vigore dal lunedì al venerdì, da mezzanotte alle 20. Nel week end invece tutti liberi di inquinare. Questo però non vieta al piano antismog di ripristinare il provvedimento sulle targhe alterne, che scatterà dopo sette giorni consecutivi di superamento dei limiti del Pm10. Sintetizzando le deroghe del provvedimento:

    1) dal 2 novembre 2012 al 31 ottobre 2013 i ciclomotori e motoveicoli a due ruote "Euro 1" dotati di motore a 4 tempi il cui conducente risulti residente nella ZTL "anello ferroviario".
    2) dal primo aprile 2013 al 31 ottobre 2013, i ciclomotori e motoveicoli a due ruote "Euro 1" dotati di motore a 4 tempi il cui conducente risulti NON residente nella ZTL "anello ferroviario".
    3) veicoli muniti di contrassegno per persone invalide.
    4) veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale, compreso il soccorso stradale e il pronto intervento per acqua, luce, gas, telefono ed impianti per la regolarizzazione del traffico e al trasporto salme.
    5) trasporto collettivo pubblico
    6) veicoli alimentati a metano e a GPL
    7) veicoli adibiti al trasporto, smaltimento rifiuti e tutela igienico ambientale, alla gestione emergenziale del verde, alla Protezione civile e agli interventi di urgente ripristino del decoro urbano.
    8) trasporto di partecipanti a cortei funebri adeguamente motivato
    9) veicoli con targa C.D., S.C.V. e C.V.
    10) trasporto di medici in servizio di emergenza, adeguatamente motivato, purchè muniti di contrassegno dell'Ordine dei medici.

Se poi il veicolo è da buttare c'è sempre il servizio agevolato di rottamazione.

Dal 1 novembre, sino ad aprile, cambiano anche gli orari delle Ztl notturne di San Lorenzo e Trastevere, attive solo il venerdì ed il sabato sempre dalle 21.30 alle 3 del giorno successivo, festivi inclusi, anche il 31 ottobre, invece libero l’accesso il mercoledì ed il giovedì sera.

Del resto da una città che continua a tergiversare con provvedimenti poco risolutivi paventato lo spot della sostenibilità, bisognerebbe quasi apprezzare l’ironia di aver scelto il 2 novembre come data di scadenza.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: