Ztl e zone out di Roma: Trastevere propone parcheggio gratis e mobilità sostenibile

Trastevere street_The Wolf

Con l'arrivo della bella stagione, la voglia di uscire, i frizzi e lazzi della movida, i negozi aperti a tutte le ore e la nuova disciplina oraria per l’accesso ai varchi delle Zone a Traffico Limitato della capitale inaugurata a Trastevere e San Lorenzo, non tardano ad arrivare le prime iniziative per arginarne limiti e disagi.

Mentre i residenti dei rioni di Monti, Testaccio e il Tridente, chiedono che gli orari dei varchi delle Ztl siano equiparati a quelli delle prime zone con i varchi attivi dalle 21.30 alle 3, dal mercoledì al sabato, sono proprio i ristoratori di Trastevere i primi a correre ai ripari per non perdere la clientela.

Raggiungere Trastevere è tutti i locali che ne popolano ogni angolino, da tempo è un'impresa disperata da vivere tutta in mezzo al traffico a passo d'uomo, con lo sguardo da faina a caccia di un parcheggio, ovviamente a pagamento, ma ora i ristoranti del vecchio rione hanno deciso di offrire il parcheggio gratis ai loro clienti che lasciano l’auto al parking del Granicolo.

Certo per rendere la convenzione operativa, confortevole è sostenibile già nelle prossime settimane, bisognerebbe ripristinare la navetta elettrica 116, che non collega più da tempo il parking del Gianicolo con il rione, mentre con l’arrivo dell’estate si paventa anche la possibilità di arrivarci in risciò, approfittando delle cooperativa che hanno iniziato a gestirli anche nella capitale, e magari un giorno anche pedalando grazie a bike sharing e ciclabili degni di questo nome.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail