Metropolitana di Roma: dal 10 aprile lavori in corso sulla linea A, ultima corsa alle 21

'Metrostation Lepanto' Rome_FaceMePLS

Nessuna tregua per la fiorente capitale dei cantieri che scava nelle viscere della terra quanto nelle nostre, alle prese con la transenna che arreda in modo permanente, il nastro dei lavori in corso che circoscrive la ‘scena del crimine’ e l’attesa di default per qualsiasi mezzo vi venga in mente di usare.

Se poi questo mezzo è la metropolitana della linea A, preparatevi perché dal 10 aprile nuovi lavori, possibili solo di notte tra le stazioni Flaminio e Lepanto, dalla domenica al venerdì anticipano l’ultima corsa dai capolinea di Battistini e Anagnina alle 21, tranne il sabato che viaggia fino all’1.30.

Il percorso della metropolitana interessato dai lavori per ridurre le vibrazioni e il rumore durante il passaggio dei treni, dalla domenica al venerdì e per una quarantina di giorni, sarà quindi seguito in strada dai bus sostitutivi delle linee MA1 (da Battistini ad Arco di Travertino) e MA2 (da Flaminio ad Anagnina), fino alle 23.30 (il venerdì fino all’1.30). Dopo il salto nel dettaglio le varie fasi dei lavori.

Nel dettaglio i lavori lungo il chilometro che separa le stazioni Flaminio e Lepanto, parte in sotterranea (all’inizio sotto via Cesare Beccaria e poi, dopo il tratto all’aperto, sotto viale Giulio Cesare) e parte a cielo aperto, sul ponte tra lungotevere Arnaldo da Brescia e lungotevere Michelangelo: l’intervento è suddiviso in tre fasi.

Prima fase: parziale rinnovo del pietrisco che sostiene i binari (ballast) e dell’armamento, per limitare le vibrazioni al passaggio dei convogli.

Seconda fase: posa di pannelli fonoassorbenti sull’intero attraversamento all’aperto e sui tratti terminali di galleria (in tutto 30 metri), per mitigare il rumore.

Terza fase: realizzazione di una copertura totale della sede ferroviaria all’aperto con pannelli di vetro di sicurezza, estesa anche agli imbocchi in galleria (22 metri di lunghezza lato Flaminio, 23 dal portale d’uscita lato Lepanto).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: