La settimana dei Municipi: pulizie di primavera (e prove d'estate)

primaveraPulizie di primavera e restyling, in vista dell'estate, del waterfront del litorale romano. Due operazioni antidegrado hanno infatti riguardato, in settimana, i Municipi XI e XX: Ama ha bonificato un'area golenale di riva Ostiense, all'altezza del Gazometro, nell'XI , e una discarica abusiva in via Flaminia, sotto il cavalcavia di via di Grottarossa, nel XX (rimosse complessivamente circa 50 tonnellate di materiale).

E proprio per il Municipio XI, fra l'altro, si spera nella prossima realizzazione di una corsia dedicata per il passaggio delle bici sul nuovo cavalcavia Ostiense, come informa il minisindaco Andrea Catarci, ricordando che la richiesta, presentata dall'Associazione Bici Roma era stata fatta già da tempo dal Municipio stesso al Campidoglio (senza avere nessun riscontro in merito).

In vista dell'estate, poi, lo stato dei servizi e del decoro in Municipio XIII si fa, come al solito, “caldo”: Alemanno ha annunciato già entro pochi giorni iniziera' il ripascimento di Ostia levante e si affronteranno problemi immediati come ad esempio le difficolta' degli operatori per l'apertura della stagione e la regolamentazioni della vita notturna.

Tuttavia, come ricorda il centrosinistra regionale, sono ancora fermi i necessari interventi igienico sanitari e la sistemazione dell'idroscalo di Ostia e Fiumara Grande, il raddoppio di via della Scafa e i lavori sul relativo ponte sono bloccati e c'è la necessità (come ammesso dallo stesso centrodestra), di interventi su ferro e gomma prima dell'ampliamento dell'aeroporto, viste anche le condizioni della Roma-Lido.

In effetti: trasporti, verde pubblico, decoro, cos'è che rende “vivibile” un quartiere? Come migliorare aree urbane periferiche e degradate in modo architettonicamente moderno e creativo? Questa la sfida lanciata da uno studio di architettura, Officina 06, che ci piace segnalare.

Lo studio ha ricevuto tantissime richieste di partecipazione a questo torneo dedicato ad architetti e ingegneri under 40, e i cui esiti saranno sottoposti alle amministrazioni locali, che potrebbero voler approfondire le proposte e magari decidersi a realizzarne qualcuna.

"Le circoscrizioni del Municipio I, XVI e XVII - secondo Giulio Gualtieri, architetto di Officina06 e docente presso lo Ied di Roma- hanno gia' aderito e altre richieste sono in attesa anche da altri luoghi nel mondo. Quello che invece ci ha lasciato letteralmente sbalorditi- aggiunge- e' l'enorme risposta che continua ad arrivare dall'estero sul nostro sito (www.officina06.com)”, preso d'assalto, spiega, soprattutto dalla Spagna, Australia, Qatar, Stati Uniti, Danimarca, Portogallo, Francia, India, Olanda Giappone, Singapore e Malesia”.

Tanto per non farci mancare niente invece, ieri c'è stato anche un allarme bomba (poi rientrato) nella sede del Municipio X, che per precauzione comunque è stato fatto evacuare, mentre si è dimesso il minisindaco del Municipio VI Giammarco Palmieri.Dimissioni dettate da equilibri politici che sono venuti a mancare.

“Ho protocollato la lettera di dimissioni da Presidente del Municipio - ha spiegato Palmieri - Non potevo non tenere in considerazione il fatto che ieri e' stata presentata una mozione di sfiducia sottoscritta da 13 consiglieri, quindi ho preso l'unica decisione responsabile e coerente'. Palmieri ha ricordato infatti che 'da circa due mesi e mezzo oltre all'opposizione del Pdl avevo anche quella dei tre consiglieri dell'Idv'.

“Gia' dal 2008 sono iniziati i problemi per Palmieri, quando inizio' il malcontento dei suoi confronti di consiglieri e cittadini del Municipio. Tutta l'intera consigliatura e' stata spesa per fare resistenza alla Giunta Alemanno, lasciando in secondo piano i problemi e le emergenze di un territorio che e' stato completamente abbandonato”, ha commentato Francesco Corsi, capogruppo dell'opposizione Pdl del Municipio VI.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail