Roma che esporta

C'è stupore nel leggere del patto commerciale firmato da Veltroni e dal suo collega Wang Qinshan: noi vendiamo qualcosa ai cinesi. La notizia è questa: i cittadini di Beijing viaggeranno su autobus ecologici della nostra azienda comunale, l'Atac. Un affare che ha fruttato all'azienda 16 milioni di euro, e che prevede anche il monitoraggio dell'inquinamento, dei flussi di traffico mediante Ztl e il controllo satellitare dei bus. Oltre che una vittoria imprendibile, è anche una soddisfazione considerato che Pechino misura 15mila kmq contro i 1300 di Roma, e che in essa vivono 15 milioni di abitanti rispetto ai 3 della nostra città.

Al termine della visita presso la Città proibita sono state inoltre segnate ulteriori tappe di collaborazione fra le due capitali: del settore urbanistico, con la restaurazione dei siti storico-artistici; e culturale, grazie a un progetto di scambio fra studenti delle rispettive università.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: