Venerdì 9 marzo 2011: Roma blindata da corteo Fiom, in piazza e in strada con NoTav, Movimento per l'acqua, universitari, movimenti e centri sociali romani

IndignadosRoma15ottobre2011

Nella capitale la primavera ha iniziato il suo timido risveglio mentre la stagione di scioperi e manifestazioni avanza inarrestabile, soprattutto da quando il Tar ha annullato l'ordinanza anticortei firmata e rinnovata da Alemanno, ma venerdì 9 marzo la città torna a blindarsi con il corteo indetto dalla Fiom che rischia di scaldarsi, strade chiuse, e autobus deviati.

La manifestazione nazionale dei metalmeccanici di Fiat, Fincantieri e Finmeccanica che sfilano per "Democrazia al lavoro" in difesa dell'articolo 18 e contro le scelte della Fiat e di Federmeccanica, i NoTav sul palco di San Giovanni insieme al Movimento per l'acqua e una vera folla lungo le strade, ha già destato preoccupazione insieme allo spettro degli scontri dello scorso 15 ottobre.

Il corteo autorizzato diretto a piazza San Giovanni, con partenza intorno alle 9.30 da piazza della Repubblica, sfilerà con migliaia di persone di diverso 'credo e colore' (il PD ha per questo già fatto marcia indietro), lungo un percorso di 2 km e mezzo che attraversa via delle Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, piazza dell’Esquilino, via Liberiana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto, raccogliendo in piazzale Aldo Moro universitari, movimenti e centri sociali romani, in piazza anche sabato scorso contro l'alta velocità in Val di Susa.

È proprio l’inefficacia dei provvedimenti presi per la protesta di sabato scorso, che non hanno impedito ai manifestanti No Tav di invadere e bloccare la tangenziale e l’autostrada Roma-L’Aquila, a spingere Questura e Prefettura a studiare un sistema di chiusure e deviazione più efficace per il percorso che dopo cinque mesi dai fatti del 15 ottobre torna ad attraversare le medesime strade della città.

Il sindaco Alemanno preoccupato fa appello al governo per una regolamentazione dei cortei, ai due treni dal nord e i 600 pullman in attivo da tutta Italia potrebbero aggiungersi molti altri, ma torneremo a tenervi aggiornati sulla mappa della zone off limits e delle deviazioni.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: