Le strade di Roma? Non troppo pericolose, a Milano lo sono di più

Flickr: BaldoCe lo chiedevamo neanche qualche mese fa (era il 22 dicembre): ma le strade di Roma, sono sicure? Un post che accese una interessante discussione, che toccò anche il problema dell'immigrazione clandestina, dei vigili "nullafacenti" ma anche "non armati", dell'accattonaggio.

Da quanto scopro su ePolis, la risposta a questa domanda ce la dà Transcrime, centro interunivesitario sulla criminalità transnazionale, con un rapporto - l'ottavo - sulla "violenza cittadina" che fornisce un quadro valutativo dei maggiori capoluoghi italiani. Un rapporto da cui Roma esce abbastanza bene sia per quanto riguarda il tasso di reati violenti, che per quelli a danno di cose (come furti nelle abitazioni e furti d'auto).

Partendo dal reato più grave, quello di omicidio, Roma si piazza al nono posto fra i capoluoghi di regione con un tasso di 1,1 denunce di omicidio su 100.000, riuscendo a fare meglio di altre grandi città come Bologna, Firenze, Torino e Milano. I nostri cugini milanesi segnano un'altra "sconfitta" anche per quanto riguarda le lesioni dolose, con 165 denunce su 100.000 abitanti rispetto alle 52,6 della Capitale.

Scottando il danno di essere una grande città metropolitana, Roma riesce a cavarsela anche per quanto riguardi i reati a danno di cose, come furti d'auto e nelle abitazioni. Anche in questo caso, pur se di poco, la nostra città riesce a far meglio della amica-nemica lombarda: 4500,2 denunce di furto su 100.000 abitanti nella Capitale, 4581,7 nella città meneghina. Si tratta di dati confortanti solo in maniera relativa, in quanto Roma si assesta comunque ai primi posti per l'incidenza di questo tipo di reati (insieme a buona parte delle città del Centro-Nord).

Questi dati - riferiti al biennio 2004-2005 - vanno ovviamente presi per come sono, e cioè direttamente connessi al numero di denunce di reati, e non ai reati effettivamente commessi. Le cifre, insomma, potrebbero differire leggermente dalla realtà delle cose. Resta il fatto, che - rispondendo alla nostra domanda iniziale - Roma non è una città poi così insicura e pericolosa come credevamo. Questo, perlomeno a livello nazionale. A livello internazionale, rispetto ad altre grandi città, forse non ne sarei così sicuro.

foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: