La fabbrica delle ordinanze per la Capitale del decoro rinnova quella anti-prostituzione

prostituzione del genereUmano_ottocoricato

La capitale delle ordinanze a tempo che ha fatto il pieno con l’emergenza freddo e neve, dopo aver incassato la sentenza del Tar che annulla il decreto anticortei, porta avanti la crociata del decoro contro il degrado, rinnovando fino al 30 gennaio del 2013 l’ordinanza contro la prostituzione.

Rinnovo di un’ordinanza che “prevede da parte dei clienti il divieto di contattare lungo le strade soggetti dediti alla prostituzione, e da parte delle lucciole di assumere atteggiamenti, comportamenti o indossare abbigliamento che manifestino l’intenzione di adescare o esercitare l’attività di meretricio”. Un modo di continuare a ‘non proibire il mestiere più antico del mondo ma alcune modalità per chi lo esercita e chi ne usufruisce’ davvero politically correct, peccato solo poco risolutivo.

A fronte di un numero considerevole di controlli e sanzioni, nonostante la flessione del fenomeno che a quanto pare ha registrato dal Gruppo sociale sicurezza urbana, e una stima delle multe commutate solo nell'ultimo periodo agosto-dicembre 2011 che ammonta a 5096 verbali per circa 1.300.000 euro (presunti), tutti infatti possiamo constatare quotidianamente che le strade continuano ad essere piene di signorine mezze nude anche con questo freddo, anche se rimaniamo all'oscuro del tono della conversazione che intrattengono con i passeggeri dei veicoli che puntualmente si fermano.

Per ‘par condicio’ qualcuno dovrebbe avvertire anche i signorini appena avvistati lungo il tratto di via di Trigoria che porta sulla Pontina, perché non credo che dosi massicce di silicone riescano a tenere tanto caldo. Senza contare che l'efficacia di queste ordinanze 'decorose' si può constatare ed estendere a 'ben visibili' lavavetri ai semafori, manifesti e volantini selvaggi, luoghi pubblici vandalizzati, o a quel commercio abusivo su strada nel quale si rischia di inciampare su ogni marciapiede.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: