Atac: le deviazioni della settimana dal 13 al 19 febbraio 2012

06 zoom Neve a Roma 4 Febbraio 2012 il disgelo, esce pure il sole

Come annunciato dai nostri aggiornamenti, questa mattina la neve caduta nei giorni scorsi dovrebbe essere un pallido ricordo, che non ingombra più le principali strade di accesso alla Capitale e non richiede un piano neve del trasporto pubblico ridotto, tornato alla 'normalità' fatta eccezione per l'orario provvisorio delle ferrovie sulla tratta Civitacastellana-Viterbo.

Per prudenza nei confronti del ghiaccio e scongiurare ogni possibile 'ricaduta meteo' sulla mobilità, ancora per oggi all’interno del territorio di Roma Capitale restano aperti i varchi ztl e i turni dei taxi, mentre l'ordinanza n.47 vieta la circolazione di moto, motorini e microcar, fino alle ore 12 di lunedì 13 febbraio (l’equipaggiamento da neve per tutti gli altri veicoli è solo consigliato come a tutti il buonsenso).

Per la stessa ragione e per offrire riparo ai senza tetto, fino a quando non cessa l'emergenza freddo, durante la notte continuano a restare aperte le stazioni della metropolitana, sulla linea A di Barberini, Flaminio, piazza Vittorio e San Giovanni e sulla linea B di Piramide, Tiburtina, Ponte Mammolo e il sottopasso Eur Fermi. Per le segnalazioni di eventuali situazioni di disagio è comunque sempre attivo il numero verde 800440022.

Da lunedì 13 febbraio cambia anche la normativa sulla circolazione di ciclomotori e le minicar, costretti a passare alla "targa fissa" per non rischiare sanzioni amministrative da 389 a 1.559 euro.

Posticipati a causa del maltempo da martedì 7 a martedì 14 febbraio, i lavori alla rete fognaria chiudono al traffico via dei Due Ponti, nel tratto compreso tra via della Crescenza e via Signa (depliant informativo da scaricare), con un caos incredibile per i residenti e le relative deviazioni previste per la linea 224, che non raggiunge largo Sperlonga ed effettua capolinea in via Oriolo Romano, da dove inizia la corsa di ritorno, mentre saltano le fermate Due Ponti/Signa, Ischia di Castro -direzione largo Sperlonga- e Sinisi, Due Ponti/Signa -direzione Augusto Imperatore.

Giovedì 16 febbraio a causa di un inconveniente tecnico la ferrovia Roma-Giardinetti, nel tratto tra Centocelle e Giardinetti, è sostituita da bus navetta.

Sempre giovedì, l’anniversario della firma dei Patti Lateranensi e la cerimonia prevista all’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, per motivi di sicurezza chiude al transito via di Villa Giulia, via Flaminia (da piazzale della Marina a piazza delle Belle Arti), viale Tiziano (da piazza delle Belle Arti a via Archibugi), viale delle Belle Arti (da piazza delle Belle Arti a piazza di Villa Giulia) e piazzale delle Belle Arti (lungotevere delle Navi in direzione viale delle Belle Arti).

Per la stessa ragione le linee M e 926, dalle ore 15 circa e fino a cessate esigenze, sono deviate e non effettuano le fermate Flaminia/Belle Arti, piazzale della Marina e Flaminia/Villa Giulia; la linea 926, inoltre, non effettua la fermata Buozzi/Monti Parioli. Le linee tram 2 e 19 non effettuano le fermate su via Flaminia (altezza viale delle Belle Arti) e viale delle Belle Arti.

In serata l’incontro di calcio Lazio-Atletico Madrid, come consuetudine ormai, modifica la viabilità nella zona dello stadio Olimpico, vietando il transito in piazzale della Farnesina, via Alberto Blanc, via Tommaso Fittoni, viale Paolo Borselli, piazzale Maresciallo Diaz (tratto compreso tra via Contarini e viale del Ministero degli affari Esteri) via Mario Toscano e via Salvatore Contarini.

Di conseguenza dalle 20.30 viale Tor di Quinto resta percorribile a senso unico nel tratto compreso tra piazzale di ponte Milvio e via del Foro Italico in direzione della tangenziale est. Direzione obbligatoria diritta in corso Francia presso gli incroci con via Pietro Lupi e via Civita Castellana e in via del Foro Italico all’incrocio con la rampa di uscita per viale di Tor di Quinto in direzione di Ponte Milvio. Senso unico di marcia da viale di Tor di Quinto a corso Francia, sia in via Civita Castellana che in via Pietro Lupi. In via Alessandro Fleming obbligo di svolta a destra all’incrocio con via Pietro Lupi.

Infine in nottata, dalle 22 di giovedì alle 6 di venerdì, i lavori di pulizia della galleria di corso Francia, chiudono il tratto compreso tra via Civita Castellana e viale Maresciallo Pilsudski.

Venerdì 17 i lavori di asfaltatura in via Gaurico, chiudono la strada al transito e a partire dalle 8, i bus della linea 762 deviano sopprimendo tre fermate, provenienti da piazzale dell’Agricoltura, da via De Suppè svoltano in via dei Corazzieri, via Armellini e via Emanuelli. In senso opposto, da via Emanuelli, i bus si indirizzano per via dei fratelli Laurana, via della divisione Torino e via dei Corazzieri.

A causa di un problema al manto stradale via Nizza è chiusa in direzione della periferia e le linee 38, 80Express e 88 sono deviate da piazza Fiume per corso Italia, via Po, viale Regina Margherita e piazza Dalmazia.

Sabato notte e domenica, i lavori di Roma Metropolitane per completare l’istallazione del nuovo sistema di controllo, che andrà a gestire contemporaneamente il traffico ferroviario delle due tratte Rebibbia - Laurentina e Conca d’Oro – Laurentina.chiudono la Metro B, tra Castro Pretorio e Rebibbia con le conseguenze elencate nella segnalazione dedicata.

Anche per le ricadute sulla mobilità dei festeggiamenti di Carnevale per sabato e domenica rimando alla segnalazione dedicata , ma per domenica a deviare e rallentare la mobilità, oltre al carnevale contribuiscono anche tanti altri eventi.

La VI edizione della manifestazione sportiva “Corriamo al Collatino” dalle 8.30 alle 12 rischia di rallentare o deviare le linee 150, 312, 409, 450F, 501, 541F, 542F, 545 lungo il percorso della gara che interessa:

Via Collatina (da via Penazzato a viale Valente), via Prenestina (da viale Valente a via Serenissima e da via R. D’Istria al primo ingresso del parco di villa Gordiani e da via della Stazione Prenestina a via Flacco), via Cherso (da via della Serenissima a via Collatina), piazza Mangano, via Spencer, via Brasiliano, via Lusinpiccolo, via Pisino, via R. d’Istria, via della stazione Prenestina, via Flacco, via di Portonaccio, via Latino Silvio, via Attilio Ortis e via Albona.

Sempre domenica, dalle 14 alle 19, un corteo tra piazzale dei Partigiani e piazza Bocca della Verità, con circa 1500 persone previste che si muoveranno lungo viale delle Cave Ardeatine, piazzale Ostiense, piazza di Porta San Paolo, viale della Piramide Cestia, piazza Albania, viale Aventino, piazza di Porta Capena, via dei Cerchi e piazza Bocca della Verità, deviando o rallentando le linee C3, 3, 23, 44F, 60, 63, 75, 81, 18, 130, 160F, 170, 175, 280, 628, 673, 715, 716 e 719.

La consueta manifestazione a carattere culturale in via delle Baleniere a Ostia, chiudono la via per l’intera giornata a partire dalle 6 del mattino, deviando le linee 04, C4, C13, C19 e C20 per via Vasco de Gama, via dei velieri e via Capo Verde.

Dalle 15, l’incontro di calcio Roma – Parma allo stadio Olimpico, a partire dalle 16.30 e fino al completo deflusso degli spettatori a fine incontro, istituisce una disciplina provvisoria al traffico della zona che prevede:
1) Senso unico di marcia in viale Tor di Quinto nel tratto compreso tra piazzale di ponte Milvio e via del Foro Italico in direzione Tangenziale est.
2) Su corso Francia, direzione obbligatoria a proseguire diritto presso gli incroci con via Pietro Lupi e via Civita Castellana.
3) Su via del Foro Italico, direzione obbligatoria a proseguire diritto all’incrocio con la rampa di uscita per viale di Tor di Quinto in direzione di ponte Milvio.
4) Su via Fleming, direzione obbligatoria a destra all’incrocio con via Pietro Lupi
5) Su via delle Fornaci di Tor di Quinto, direzione obbligatoria a destra all’incrocio con viale di Tor di Quinto
6) Senso unico in via Civita Castellana e via Pietro Lupi da via di Tor di Quinto a via Civita Castellana.
Questo oltre al divieto di transito in piazzale della Farnesina (nel tratto compreso tra viale Paolo Borselli e viale Antonino di San Giuliano) via Alberto Blanc, via Tomaso Fittoni, via Mario Toscano, via Salvatore Contarini e in via Paolo Borselli con eccezione per i veicoli diretti nelle aree interne del Ministero degli Esteri.

Per il resto la nuova Piazza San Silvestro Pedonale resta in cantiere e continua a cambiare la rete bus del Centro, come la realizzazione del Corridoio del trasporto pubblico Eur Laurentina – Tor Pagnotta entrato nell’ultima fase dei lavori del cantiere tra viale dell’Umanesimo e viale Ignazio Silone, continua a modificare la viabilità per i prossimi mesi.

Per tutti i mezzi in marcia sulla Laurentina provenienti dal centro, compresi i bus 763 e 768 di “Roma Tpl”, resta temporaneamente eliminata la svolta a sinistra su via degli Artificieri. Per raggiungere via degli Artificieri le auto e i bus devono quindi proseguire su via Laurentina, arrivare all’altezza di viale dell’Esercito, fare inversione e tornare in direzione centro, infine girare a destra per via degli Artificieri.

Insieme ai nuovi bus anti-aggressione , dal 1° gennaio 2012 continua ad essere provvisoria ma operativa anche la libera circolazione sui mezzi pubblici Atac al personale in divisa (o con esibizione dei tesserini) delle forze dell'ordine, dei corpi di Polizia di Stato, Polizia Locale di Roma Capitale, Polizia Provinciale, Polizia Penitenziaria, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Corpo Forestale.

Dal 1° gennaio 2012 è possibile anche ricaricare la Card elettronica o richiederla, per usufruire dell'agevolazione tariffaria riservata agli Over 70 residenti a Roma con un reddito ISEE fino a € 15.000,00, presso le biglietterie di ATAC S.p.A. delle fermate della metropolitana di Anagnina, Lepanto, Ottaviano-San Pietro, Cornelia, Battistini, Laurentina, Eur Fermi, Termini, Ponte Mammolo (lun-sab 7/20, dom e festivi 8/20). La scadenza dei termini per rinnovare la Card Over 70 è stata prorogata e chi ha la tessera del 2011, può ricaricarla dal 6 al 29 febbraio.

A restare invariati dalle scorse settimane sono i servizi di assistenza alla clientela disponibili alla biglietteria della Stazione di Prima Porta della Ferrovia Roma-Viterbo, dove acquistare anche le Metrebus card, che estende il limite d’età per godere delle agevolazioni regionali da 25 a 30 anni.

Stessa cosa sulla linea A della metropolitana dove continua la Copertura radiomobile della Metropolitana di Roma, in fase di test in alcune ore della giornata, nelle stazioni della Metro A di Spagna, Barberini e Repubblica, grazie all’accordo stipulato con gli operatori di Telecom Italia, 3 Italia, Vodafone e Wind.

Per gli abbonati Atac prosegue anche le sperimentazioni del progetto WiParking, per prenotare il parcheggio nelle autorimesse private direttamente on-line, e ViviFacile/Tpl per viaggiare “più informati” sui mezzi di trasporto pubblico.

Chi viaggia sui bus che partono e tornano dal deposito di mezzi di Tor Pagnotta, continuerà ad approfittare delle fermate extra che questi effettuano anche nel percorso tra la rimessa e il capolinea, tra le 4 e le 7 del mattino, e dalle 20 all’1 di notte.

A contraddistinguerli anche la numerazione, L01 Tor Pagnotta-stazione Laurentina MB; L02 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Nervi; L03 Tor Pagnotta-Colombo/piazza Rufino; L04 Tor Pagnotta-stazione Ostiense; L05 Tor Pagnotta-Eur/piazzale Agricoltura; L06 Tor Pagnotta – Artco di Travertino MA; L07 Tor Pagnotta – piazza Venezia; L08 Tor Pagnotta – Stazione Termini, che al ritorno cambia rispettivamente in L10, L20, L30, L40, L50, L60, L70 e L80.

Dallo scorso anno ereditiamo anche gli orari delle corse di inizio e fine servizio per le linee notturne n18 (viale Quaglia – piazza Venezia), n19 (viale Newton - piazza Venezia) e n27 (Policlinico di Tor Vergata – piazza di Cinecittà).

La linea n18, dalla domenica al giovedì, adegua i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e posticipa prima ed ultima partenza da piazza Venezia alle ore 23.56 (dalle 23.50) e 4.58 (dalle 4.50). Per venerdì e il sabato si adeguano i tempi di percorrenza con l’aggiunta di una vettura in servizio e incrementa l’offerta di trasporto con 2 corse aggiuntive da piazza Venezia e 1 corsa aggiuntiva da viale Quaglia.

Per la linea n19, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza. L’ultima partenza da viale Newton è anticipata alle 5 (dalle 5.20), anticipate anche prima ed ultima partenza da piazza Venezia rispettivamente alle 00.00 (dalle 00.10) e alle 5 (dalle 5.10).

Sulla linea n27, infine, il venerdì e il sabato, il numero di corse offerte viene adeguato alla domanda dell’utenza, e viene posticipata la prima partenza dal Policlinico di Tor Vergata alle ore 00.00 (dalle alle 23.30).

Stessa cosa per le rotte che riguardano la linea 787 con capolinea a largo Bertasi Bonelli e viale di Val Fiorita, che collega la zona del Torrino e di Mezzocammino alla stazione Eur Magliana per lo scambio con la Metro B e la ferrovia Roma-Lido.

I bus in servizio dalle 5,30 alle 22 lungo un percorso di circa 9 chilometri, effettuano 26 fermate nel percorso di andata in direzione di via di Val Fiorita e ventiquattro al ritorno, ovvero: largo Bertasi Bonelli, viale Bonelli, largo Jacovitti, viale Galleppini, viale Cavaceppi, viale Guglielmi, viale Pechino, viale della Grande Muraglia, via Fiume Bianco, via Sabatini, viale dell’Oceano Indiano, viale Egeo, viale di Val Fiorita.

Con la nuova linea a coprire il percorso tra viale Pechino e via Cavaceppi e la 708 a servire nell’area di Torrino/Mezzocammino, da lunedì 19 dicembre si rimodula anche il percorso della circolare 778 con capolinea a piazzale dell’Agricoltura, che non transitando più sul tratto viale Pechino/via Cavaceppi sopprime le fermate su viale Guglielmi, via Cavaceppi, e anche una fermata su via Jachino.

A queste si aggiunge la linea 779, che collegando piazzale dell’Agricoltura con via Gadda rimodula gli orari della mattina potenziando le corse tra le 7 e le 9, e la modifica del servizio della navetta piazza Euclide/piazza delle Muse, che sopprime la corsa delle 14.10, anche in conseguenza della riapertura della stazione Campi Sportivi sulla ferrovia Roma-Viterbo.

A tutti ricordo inoltre, che on line sul sito dell’agenzia della mobilità di Roma trovate anche le mappe e gli orari delle Zone a Traffico Limitato diurne e notturne, mentre in quello di Atac, l’elenco dei presidi sulle corsie riservate dove si concentrerà principalmente l’attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

In vigore anche le nuove regole per l'accesso all'anello ferroviario, che con l'ordinanza del Sindaco numero 245 dello scorso 28 ottobre, stabilisce che sino al 31 marzo 2012 gli autoveicoli a benzina "Euro 1", quelli diesel "Euro 2", i ciclomotori e i motoveicoli "Euro 1" non possono entrare nell'Anello Ferroviario, dal lunedì al venerdì.

Per il resto, al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose.

Foto | 06 zoom

  • shares
  • Mail