Cortei e manifestazioni contro la scuola a Roma: rischio caos

Proteste di sindacati e Cobas rischiano di bloccare la viabilità a Roma

Quella di oggi, martedì 5 maggio, sarà con molta probabilità una giornata campale per Roma, e per i romani che dovranno affrontare il rischio disagi dovuto alle manifestazioni contro la riforma della scuola programmate per la giornata odierna. Le manifestazioni toccano Roma, così come altre 7 città italiane, e nella Capitale prendono la forma di tre eventi tra sit in e cortei, con possibili disagi per chi deve muoversi attraverso il centro (e non solo) fino al primo pomeriggio.

Sono previste chiusure al traffico e deviazioni di percorso per 38 linee del trasporto pubblico dalle 9 alle 14. In ordine di tempo, la prima manifestazione prevista è quella indetta dalla Flc-Cgil contro "La Buona Scuola", con partenza prevista alle 10 da Piazza della Repubblica. Sono previsti circa 15.000 partecipanti e il corteo seguirà il percorso: Via Vittorio Emanuele Orlando, Largo Santa Susanna, Via Barberini, Piazza Barberini, Via Sistina, Piazza Trinità dei Monti, Viale Trinità dei Monti, Via D’Annunzio. Il corteo si fermerà a Piazza del Popolo dove è stato allestito un palco da cui parleranno gli esponenti sindacali.

Per questo corteo sono previste deviazioni e limitazioni per le linee linee H, 40, 53, 60, 60L, 61, 62, 63, 64, 70, 80, 82, 83, 85, 116, 117, 160, 170, 492, 590 e 910. Ovviamente le strade interessate dal corteo e quelle limitrofe saranno interessate da chiusure, deviazioni e rallentamenti nel corso della manifestazione.

La seconda manifestazione è quella indetta dai Cobas della scuola. I manifestanti si dirigeranno alle 10 da Porta San Paolo verso il ministero dell’Istruzione, in viale Trastevere, percorrendo via Marmorata, Ponte Sublicio e via Induno. Il corteo si fermerà per un sit in davanti al ministero, con prevedibile impatto sul traffico di Trastevere. Deviate in questo caso le linee H, 3, 3Bus, 8, 23, 30, 44, 75, 83, 115, 125, 170, 280, 673, 715, 716, 719, 769, 780 e 781.

Come se non bastasse, dalle 12 alle 18 in piazza Montecitorio ci sarà il sit-in "Circondiamo il Parlamento". Prefettura e Questura hanno assicurato uno spiegamento di forze straordinario per prevenire incidenti.

basta cortei a Roma parola della Cancellieri

  • shares
  • Mail