Doppio incidente in via Appia Nuova: morto un ciclista

In entrambi gli incidenti, i due conducenti alla guida dei furgoni sono risultati in stato di ebbrezza

ambulanza_generica

Questa mattina un uomo di 65 anni è stato travolto insieme alla sua bicicletta sulla via Appia Nuova: per lui non c’è stato nulla da fare. Il ciclista, residente a Ciampino si trovava all’altezza dello svincolo Gra, nei pressi dell’aeroporto. La morte è sopraggiunta poco dopo il trasporto in ospedale, in seguito alle gravi lesioni riportate nell’impatto.

La polizia si è recata sul posto per compiere i rilevamenti e, secondo i primi accertamenti, il conducente della vettura ferma al semaforo è risultato essere ubriaco e, nonostante si sia fermato per prestare soccorso alla vittima, si è rifiutato di sottoporsi all’etilometro. Dagli accertamenti ematici sarebbe emerso un tasso alcolemico di 2,60 g/l, ben al di sopra del limite di 0,5 g/l. Delle indagini sull’accaduto si stanno occupando i carabinieri della stazione Appia e della compagnia Casilina.

Sempre sulla via Appia Nuovo, a poco tempo di distanza e in prossimità dell’incrocio con via Acerenza, un fugone guidato da un 32enne romeno ha travolto un’auto ferma al semaforo trascinandola per diversi metri. L’automobilista di 50 anni che si trovava a bordo dell’autovettura urtata al semaforo è stato estratto dalle lamiere in gravissime condizioni: trasportato all’ospedale San Giovanni dal 118 in codice rosso è stato sottoposto a intervento chirurgico.

L’uomo alla guida del furgone è scappato a piedi, ma è stato bloccato da una pattuglia dei carabinieri che si trovava in transito. Dopo avere opposto resistenza è stato sottoposto all’alcoltest risultando anche lui ubriaco.

Via | Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail