Giubileo 2016: bonus per bonificare le antenne sui tetti di Roma

Finanziamenti a fondo perduto e agevolazioni per il restyling dei palazzi e dei tetti

Operazione Skyline, oppure Operazione Lifting. Sono diversi i modi con cui è già stata ribattezzata l'iniziativa del Campidoglio approvata ieri in Aula Giulio Cesare e mirata a un restyling dell'aspetto di Roma in vista del Giubileo straordinario dell'anno prossimo. La Giunta, con delibere approvate anche dall'opposizione, ha stabilito i fondi per l'acquisto di nuovi autobus e nuove ambulanze, ma soprattutto ha stanziato un milione di euro a fondo perduto per "bonificare" i tetti di Roma, infestati dalle "antenne selvagge".

Il progetto prende spunto da una proposta inserita del Def dal ministero dei Beni Culturali e prevede incentivi per chi ristrutturerà le facciate dei palazzi eliminando contestualmente le antenne e le parabole che popolano i tetti della Capitale, sostituendole con più discrete antenne centralizzate. L'idea riprende anche quelle lanciate da diverse iniziative nei mesi scorsi, come Liberacidall'antenna. Nel corso di questi lavori, laddove necessario, si potranno anche bonificare le eventuali presenze di amianto.

Nel dettaglio, gli incentivi si concretizzeranno in un finanziamento a fondo perduto da 3 a 5mila euro, l’eliminazione della tassa per l’occupazione suolo pubblico per i ponteggi e anche la restituzione del 10% dell’imposta sulla pubblicità (quota che solitamente è destinata al Comune), per chi deciderà di riqualificare le facciate dei palazzi installando anche un’antenna centralizzata e rimuovendo quelle preesistenti, comprese le parabole.

I lavori dovranno avere durata massima di sei mesi, per evitare abusi e fare in modo che le opere di restyling non rappresentino a loro volta una bruttura per il panorama. Gli incentivi aumenteranno se a questi lavori se ne affiancheranno altri di bonifica di parti in amianto, o volti al risparmio energetico. All'apertura dei primi 250 cantieri il fondo di un milione diventerà rotativo e si autofinanzierà.

liberacidalleantenne

  • shares
  • Mail