Domenica 5 febbraio 2012 a Roma: freddo, poca neve e tante ordinanze

Neve a Roma domenica 5 febbraio 2012

Dopo un risveglio innevato e una giornata di sole troppo fredda per scioglierla tutta, ma abbastanza per renderla una poltiglia di ghiaccio e fango, Roma si gode la sua domenica in grigio, con laghetti ghiacciati e scivoloni scontati.

La capitale ‘ridicola’, che con due dita di neve chiude scuole e uffici pubblici, ha il buonsenso di tenere aperte le metro per offrire rifugio a chi non ne ha, ma fa circolare meno mezzi pubblici in una città che non ha nessuna dimestichezza con catene per auto e guida sul ghiaccio, si gode la sua ‘domenica da villaggio' prima di fare il bis con un lunedì già in stato d’allerta che per ora ha di buono solo uno sciopero del trasporto pubblico rimandato al primo marzo.

Le previsioni meteo hanno già garantito un freddo sopra le medie stagionali fino a San Valentino e niente più neve nella capitale almeno fino a martedì, ma questo non ha impedito a molti di proseguire una farsa che di fatto concede un po’ di tempo libero, sempre ai soliti la scusa per fare polemica, ai prezzi di salire, ai musei di non aprire e a tante strade di restare chiuse, con l'eccezione di quelle che portano i fedeli a Piazza San Pietro per l'Angelus del Papa, e i tifosi allo Stadio Olimpico per la partita di calcio Roma-Inter.

Di fatto oltre alla comparsa un po’ ovunque di slittini, sciatori e pupazzi di neve, dei quali rimangono ormai solo informi monoliti di ghiaccio (nella foto), possiamo già vantarci di uno spettacolo indecoroso che va ben oltre il look sfoggiato da certi Romani sulla Neve, che in ‘troppi casi’ avrebbero passato a pieni voti il casting per un film dei Vanzina.

Possiamo vantarci del fatto che la maggior parte dei castelli romani è senza acqua e in molti casi la possibilità di usare impianti di riscaldamento, il GRA è stato una trappola infernale per ore, in parecchi hanno rischiato l’assideramento aspettando quei pochi bus ‘garantiti’ dal Piano Neve, è servito l’esercito per salvare i passeggeri del treno Roma-Viterbo, e il personale del pronto soccorso, spesso con due turni di fila sul groppone (perché nessuno è arrivato a dare il cambio), ha dovuto prestare soccorso a postumi da scivoloni e palle di neve negli occhi.

In giro c'è anche chi getta sale e spala neve, offre cibo e ricovero a senza tetto e animali trovatelli, in strada e nei rifugi, va a lavoro e si sposta a piedi o in bicicletta dove non arriva nessun bus, e si gode la neve come un imprevisto da affrontare con cautela e buonsenso.

Prorogata l'ordinanza che vieta la circolazione a moto e motorini e impone l'obbligo di circolare con catene a bordo o gomme da neve fino alle ore 12.00 di lunedì 6 febbraio, e quella che obbliga condomini, proprietari ed esercenti alla rimozione delle neve dal suolo pubblico, stando all’ultimo aggiornamento dell’Agenzia della mobilità il ghiaccio continua ad essere causa di disagi in diverse zone della città.

Tangenziale est da Nomentana a San Giovanni in entrambi i sensi di marcia, con relative rampe di accesso, Cavalcavia Vittorio Veneto, via della Dataria, via dei Campi Sportivi, via Aurelia Saffi (altezza viale Trastevere), via Aurelia Antica (da via Guanella a via Perassi), via Aurelia Antica (fino a via Torre Rosa), via Flaminia (da via Grottarossa a via Monterosi), via Capostille, via Trionfale (da Montemario a via di Ottavia), via Martinotti, via Casal del Marmo, via Selva Candida, via Selva Nera, via Prati Fiscali, da via Lipari a via Montaione.

Per il trasporto pubblico, normalmente in servizio le due linee della metropolitana e le ferrovie Roma-Lido e Roma-Giardinetti. La ferrovia Roma-Nord è attiva solo nel tratto urbano. In servizio le linee tranviarie 2, 8, 14 e 19 e le linee di bus 04, 05, 014, 015, 022, 036, 040, 041, 044, 053, 3, 20Express, 23, 38, 44, 46, 48, 49, 64, 69, 75, 84, 85, 86, 88, 92, 98, 105, 120Express, 130Express, 150Express, 163, 200, 201, 211, 218, 228, 246, 311, 314, 341, 343, 360, 409, 437, 446, 451, 490, 492, 506, 511, 542, 546, 558, 628, 664, 700, 702, 706, 707, 714, 719, 761, 765, 767, 772, 780, 791, 904, 913, 997 e 998.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: