"Dalì. Un artista, un genio" al Complesso del Vittoriano

01, Salvador Dali?, Progetto per “Spellbound”

«Ogni mattina, appena sveglio, sperimento un piacere supremo: quello di essere S...alvador Dalì, e mi chiedo – intimamente stupito – quale cosa prodigiosa farà mai oggi, questo signor Dalì?»
Salvador Dalì

Immodesto e spudoratamente impertinente Salvador Dalì lo era di sicuro, ma poteva permetterselo perché il suo estro incontenibile e anticonvenzionale di cose prodigiose ne ha fatte tante, fornendo tanti occhi all'inconscio, formiche ai sogni e la 'giusta' estensione a qualcosa di arbitrario e inafferrabile come la dimensione spazio temporale.

Non è un caso se a sessanta anni dall’ultima retrospettiva, la capitale torna finalmente ad ospitare l’universo visionario di “Dalì. Un artista, un genio” con olii, disegni, documenti, fotografie, filmati, lettere, oggetti, nella grande mostra al Complesso del Vittoriano, da oggi al 1° luglio 2012, che potete sbirciare in questa gallery e nel video a seguire.

Dali? Un artista Un genio al Complesso del Vittoriano

04, Salvador Dali?, Singolarita?05, Salvador Dali?, Autoritratto molle con pancetta fritta

Una mostra a lungo bramata che fa luce sullo stretto rapporto tra le entità imprescindibili dell’uomo eccentrico e dell’artista ‘surreale’, quanto sul dialogo tra l’artista spagnolo e i grandi maestri del Rinascimento italiano, dall’ossessione per Raffaello e Michelangelo, alle suggestioni del mondo di Valori Plastici e di De Chirico, o il rapporto con registi, attori, industriali come Luchino Visconti, Anna Magnani, Alberto Alessi.


Un bizzarro e affascinante viaggio in Italia offerto da Mister Dalì, con la Vespa della Piaggio, Federico Fellini, Don Chisciotte, i ritratti bizzarri di Philippe Halsman, i baffi, i sogni, gli incubi, le ossessioni e l’amore esclusivo nel culto di Gala .. un viaggio in un universo nel quale è sublime smarrirsi e ancor di più ritrovarsi.

10, Salvador Dali?, Impressioni d’Africa

La mostra a cura di Montse Aguer, direttrice del Centro per gli studi daliniani alla Fundació Gala-Salvador Dalí, e Lea Mattarella, docente di Storia dell’arte contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Napoli, con la direzione e il coordinamento generale di Alessandro Nicosia, è visitabile dal lunedì al giovedì 9.30 - 19.30, venerdì e sabato 9.30 - 23.30, domenica 9.30 -20.30, tenendo presente che la biglietteria chiude un'ora prima.

Il biglietto costa €12,50 intero; € 9,00 ridotto, ma le vale tutte. Per visite guidate (tel. 06/6780664), prevendite (199.747.554 - www.ticketone.it) e ulteriori informazioni potete rivolgervi alla segreteria della mostra c/o il Complesso del Vittoriano (tel. 06/6780664 – 06/6780363) o agli organizzatori di Comunicare Organizzando.

Nella Gallery:

01
Salvador Dalì
Progetto per “Spellbound”
Set Design for "Spellbound"
1945 ca
Olio su cartone
88,8 x 113,1 cm
Collezione Fundació Gala Salvador-Dalí, Figueres
© Salvador Dalí, Fundació Gala-Salvador Dalí, SIAE, Roma, 2012

02
Salvador Dalí
© Halsman Archive
Dopo il 15 luglio 2012, non è permessa nessuna riproduzione senza il permesso dell’Archivio Philippe Halsman
Diritti di Immagine di Salvador Dalí riservati, Fundació Gala-Salvador Dalí, Figueres, 2012

03
Salvador Dalì
Autoritratto con il collo di Raffaello
Self-Portrait with Raphaelesque Neck
1921 ca.
Olio su tela
40,5 x 53 cm
Collezione Fundació Gala-Salvador Dalí, Figueres
© Salvador Dalí, Fundació Gala-Salvador Dalí, SIAE, Roma, 2012

04
Salvador Dalì
Singolarità
Singularities
1935 ca.
40,50 x 50, cm
Olio e collage su tavola
Collezione Fundació Gala-Salvador Dalí, Figueres
© Salvador Dalí, Fundació Gala-Salvador Dalí, SIAE, Roma, 2012

05
Salvador Dalì
Autoritratto molle con pancetta fritta
Soft Self Portrait with Grilled Bacon
1941
Olio su tela
61 x 51 cm
Collezione Fundació Gala-Salvador Dalí, Figueres
© Salvador Dalí, Fundació Gala-Salvador Dalí, SIAE, Roma, 2012

06
Salvador Dalì
Le spectre du Sex-Appeal (Lo spettro del sex appeal)
Le spectre du Sex-Appeal (The Spectre of Sex-Appeal)
1934
Olio su tavola di legno
17,9 x 13,9 cm
Collezione Fundació Gala-Salvador Dalí, Figueres
© Salvador Dalí, Fundació Gala-Salvador Dalí, SIAE, Roma, 2012

07
Salvador Dalì
Busto di donna retrospettivo
Retrospective bust of a woman
1970 (edizione dell’opera del 1933)
Assemblage in bronzo dipinto con penne e oggetti in plastica e latta
74,5 x 67 x 28 cm
Collezione Fundació Gala-Salvador Dalì, Figueres
© Salvador Dalí, Fundació Gala-Salvador Dalí, SIAE, Roma, 2012

08
Salvador Dalì
"Angelus" architettonico di Millet
"Angelus" architectonic of Millet
1933
Olio su tela
73 x 60 cm
Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid
© Archivio fotografico Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid
© Salvador Dalí, Fundació Gala-Salvador Dalí, SIAE, Roma, 2012

09
Salvador Dalì
Gradiva retrouve les ruines antropomorphes (fantasie rétrospective) - Gradiva ritrova le rovine antropomorfiche (fantasia retrospettiva)
Gradiva retrouve les ruines antropomorphes (fantasie rétrospective) - Gradiva rediscovers the Anthropomorphic Ruins (Retrospective Fantasy)
1931-1932 ca.
Olio su tela
65 x 54 cm
Museo Thyssen-Bornemisza, Madrid
© Museo Thyssen-Bornemisza, Madrid
© Salvador Dalí, Fundació Gala-Salvador Dalí, SIAE, Roma, 2012

10
Salvador Dalí
Impressioni d’Africa
Impression of Africa
1938
Olio su tela
91,50 x 117,50 cm
Museum Boijmans Van Beuningen, Rotterdam
© Salvador Dalí, Fundació Gala-Salvador Dalí, SIAE, Roma, 2012

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: